Cerca

L'Intervista

Aurelianticaurelio, Barresi: "I ragazzi sono motivati e molto vogliosi"

Il tecnico biancorossoblù parla del gruppo a sua disposizione, del lavoro svolto con la squadra fino ad ora e degli obiettivi stagionali

24 Settembre 2021

Maurizio Barresi, tecnico dell'Aurelianticaurelio

Maurizio Barresi, tecnico dell'Aurelianticaurelio

I ragazzi dell’Under 16 dell’Aurelianticaurelio sono stati inseriti nel girone A del campionato Elite di categoria. La squadra quest’anno sarà guidata da Maurizio Barresi, ex tecnico del Real Aurelio. Per l’allenatore, arrivato in estate, si prospetta una stagione molto complicata: "Siamo una squadra che è stata costruita, praticamente, da zero e sono consapevole che per noi sarà una stagione difficile. Il nostro obiettivo è quello di mantenere la categoria ma so che non sarà facile. Lavorando bene e preparando al meglio le partite, però, possiamo ottenere ciò che vogliamo". Il mister, inoltre, ha sottolineato come questi due anni, a causa del COVID, per i ragazzi, ma anche per lui, siano stati molto complicati: "Abbiamo accusato il momento di stop forzato, soprattutto per i ragazzi non è stato facile. A quest’età hanno bisogno di socializzare con i loro coetanei e posso capire quanto è stato difficile per loro rimanere a casa. Fortunatamente, al rientro, li ho visti motivati e con tanta voglia di fare". Oltre all’allenatore, all’Aurelianticaurelio, sono arrivati tanti nuovi giocatori e, secondo Barresi, ne arriveranno degli altri: "Molti ragazzi del Real Aurelio mi hanno seguito e sono venuti a giocare qui. Anche la società ha fatto e sta facendo un ottimo lavoro. Stiamo lavorando per portare alcuni giocatori, non sarà facile ma stiamo facendo di tutto per convincerli". L’allenatore, come da lui affermato, sta creando un gruppo molto unito e, spesso, i ragazzi si ritrovano anche fuori dal campo per aumentare l’affinità e l’intesa: "Nonostante molti giovani sono nuovi sono stati accolti benissimo dai loro compagni. Un gruppo coeso è la base per ottenere ottimi risultati, quando sei una squadra affiatata sai che tutti lotteranno per lo stesso obiettivo". Infine, il tecnico ha svelato un piccolo aneddoto sui calendari, stilati qualche giorno fa: "Non ho nemmeno visto in che girone siamo stati inseriti perché l’Elite è un campionato molto competitivo e tutte le squadre sono forti. Come ho detto precedentemente, per noi sarà una stagione complicata e per non caricare di pressioni i ragazzi ho preferito non sapere le squadre che andremo ad affrontare. Nonostante ciò siamo carichi e determinati per fare un’ottima stagione".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE