Cerca

L'intervista

Lirinia, Montemitoli: "Girone molto difficile ma stimolante per i ragazzi"

Il tecnico biancorosso parla del gruppo a sua disposizione, del girone C in cui è stata inserita la sua squadra e delle aspettative per questa stagione

27 Settembre 2021

Gaudenzio Montemitoli, tecnico del Lirinia (Foto ©GazReg)

Gaudenzio Montemitoli, tecnico del Lirinia (Foto ©GazReg)

Il Lirinia di mister Gaudenzio Montemitoli avanza verso l'inizio del campionato, ed il tecnico ci ha spiegato come il suo gruppo si sta preparando: "Questo è il mio primo anno qui, ci sono state delle difficoltà per formare le rosa, tanti se ne sono andati ed abbiamo dovuto un po'ricostruire da zero, però siamo riusciti a mettere su una buona rosa. Si può lavorare su questa squadra ma ci sono dei limiti riguardo al fatto che tanti di loro non hanno mai fatto la categoria, stanno però arrivando altri innesti importanti con i quali rinforzarci. Devo dire che dopo questa pandemia i ragazzi sono ancora scossi, bisogna metterci la massima professionalità, serietà ed impegno, dal primo giorno sto cercando di riportarli alla normalità, poi cerco di farli lavorare in modo coinvolgente per evitare di esasperarli, ma concentrandoci comunque sul lato tecnico e tattico, tutto ciò che non hanno potuto acquisire nell'ultimo periodo in cui sono stati fermi". Continua poi il mister sull'eventualità di nuovi stop: "Io cerco di pensare positivo, allo stesso tempo bisogna ricordare che il Covid c'è anche se sembra tutto tranquillo, e continuerà ad esserci, ad ogni modo spero non ci siano altre lunghe fermate perché i ragazzi potrebbero accusare ulteriormente il colpo". Montemitoli poi ha espresso le proprie aspettative per il prossimo campionato: "Sono rimasto un po' sorpreso dalla distribuzione delle squadre più forti, 4-5 delle più quotate sono nel nostro girone, ma d'altro canto sarà più stimolante per i ragazzi, cercheremo di essere una squadra che tenterà di dar fastidio a tutti, alcune faranno un campionato a sé e tante sono da monitorare lungo il cammino. Per quanto riguarda la prima giornata contro l'Anagni, sulla carta non partiamo da sfavorite, ma rispetto all'Anagni abbiamo meno esperienza, non li conosco ma hanno sempre avuto squadre di buon livello, sarà impegnativo. Auguro ai miei di iniziare e finire per bene questa stagione, e che sia ricca di soddisfazioni e serenità".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE