Cerca

L'intervista

Jem's, Mariani: "Un anno di svolta per i miei Esordienti"

Il tecnico dei 2009 spiega il percorso che seguirà per accompagnare i piccoli biancorossi nel salto nell'agonistica del prossimo anno

23 Novembre 2021

Fabrizio Mariani, Jem's

Fabrizio Mariani assieme ai suoi 2009 durante una gara

Non solo settore agonistico. In casa Jem's Soccer Academy proseguono a passo spedito anche tutte le attività della Scuola Calcio. Un settore sempre in crescita e che mira a formare non solo gli atleti, ma anche gli uomini di domani. Chi è chiamato a svolgere un ruolo delicato, da questo punto di vista, è Fabrizio Mariani, tecnico al lavoro con gli Esordienti 2009, ragazzi che stanno vivendo il loro ultimo anno dell'attività di base e che sono tornati in campo dopo oltre un anno di stop. "I ragazzi stanno bene e sono sempre presenti agli allenamenti e ci mettono sempre il massimo impegno – spiega mister Mariani – Dopo tanto tempo senza campo hanno tutti una grande voglia di giocare e divertirsi. Per loro questo è l'ultimo anno di scuola calcio e dalla prossima stagione vivranno una competizione maggiore. Il nostro compito è quello di prepararli a questo salto, ma sempre con il divertimento al centro". Un passaggio nell'agonistica che sarà sia tecnico che mentale: "Per quanto riguarda l'aspetto regolamentare, assieme al responsabile, nei prossimi mesi inizieremo a farli lavorare anche sul campo più grande per cominciare a prendere dimestichezza con le dimensioni e la visione diversa che dovranno avere l'anno prossimo. Da un punto di vista mentale, invece, sto insistendo molto sull'impegno e la costanza. Quando sono in campo devono sempre dare il massimo senza risparmiarsi e mettersi sempre in gioco. In questi mesi abbiamo giocato tante amichevoli contro squadre importanti del calcio regionale e per i miei ragazzi sono state utili per la crescita mentale". Quella attuale, quindi, rappresenta una stagione di grande importanza per il futuro dei giovani biancorossi: "Mi aspetto che quest'anno segni una svolta nella crescita dei miei giocatori – conclude mister Fabrizio Mariani – Una crescita che deve passare dalle vittorie, che fanno sempre bene al morale, ma anche e soprattutto dalla sconfitte, dalle quali si può sempre imparare molto".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE