Cerca

DOPO GARA

Fondi, Quinto: "Contenti di quanto stiamo facendo. Possiamo crescere ancora"

Il tecnico analizza il pareggio contro il Centro Sportivo Primavera

06 Dicembre 2021

Salvatore Quinto Fondi

Salvatore Quinto, tecnico dell'Under 14 Elite del Fondi (Foto ©gazreg)

Se novembre è stato il mese del Fondi (con 3 vittorie ed 1 pareggio), dicembre si è aperto con i rossoblù che hanno aggiunto un altro tassello. Il 2-2 con il Centro Sportivo Primavera, anche se lascia qualche rammarico per come maturato, è segno di un altro passo in avanti per la formazione allenata da Salvatore Quinto, che al Purificato ha centrato il 5° risultato utile consecutivo e ha avvicinato ulteriormente l’obiettivo della salvezza. Malgrado qualche assenza, il Fondi è riuscito a rinvenire da una situazione di svantaggio con una reazione di rabbia ad inizio ripresa, per portarsi sul 2-1 che è resistito fino al 2’ di recupero. Quando, dopo un paio di ghiotte occasioni per il tris, è arrivato il timbro di Ortigoza che ha raggelato il Purificato. "Ci sta, fa parte del gioco – ha commentato Quinto - non è facile sfruttare sempre gli episodi in questa categoria. Bisogna abbinare tante cose: cercare di far crescere i ragazzi, dar loro nozioni, pensare ai risultati, che non sono mai scontati. Per di più c’è l’handicap dell’interruzione per covid, che ha scaraventato questa fascia d’età dai campi a 9 a quelli a 11. Bisogna sempre essere contenti, al di là del risultato finale. Resta la prestazione. E’ normale che la vittoria ci avrebbe potuto far fare un salto importante. Ai ragazzi dico di non accontentarsi mai e di provare sempre a giocare. Da fuori si vede meglio e spero che si possa apprezzare questa filosofia. Siamo soddisfatti di quanto stiamo facendo. Tutte le partite hanno una storia a sé. Ci auguriamo di proseguire su questa strada anche in futuro. Come dicevo nello spogliatoio, il campionato non è finito dopo le 3 vittorie di fila. Spero che ci sia una crescita perché abbiamo dei giocatori che potrebbero avere delle possibilità importanti in futuro. Regalo di Natale? Chiedo di continuare così. Affrontando squadre blasonate, sarebbe bello disputare delle prove importanti e dimostrare di potersela giocare con queste corazzate. Anche perché abbiamo un conto in sospeso: vogliamo riscattare il 6-1 con l’Urbetevere, che fa ancora male."

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE