Cerca

DOPO GARA

Vigor Perconti, Mosciatti: "Bicchiere mezzo pieno, ma bisogna cambiare atteggiamento"

L'analisi del tecnico dei blaugrana dopo il pari emerso al Campo Roma contro la Romulea

06 Dicembre 2021

Riccardo Mosciatti, tecnico della Vigor Perconti (Foto ©GazReg)

Riccardo Mosciatti, tecnico della Vigor Perconti (Foto ©GazReg)

Sono i due lati del bicchiere, quelli che emergono analizzando con Riccardo Mosciatti, allenatore della Vigor Perconti, il pari arrivato al termine del big-match della 10° giornata del Girone C, Under 17 Elite contro la Romulea. Con gli amarantoro passati in vantaggio al termine della prima frazione, i blaugrana che hanno tenuto a lungo il possesso della sfera e del campo, sono riusciti a trovare l'1-1 nella ripresa, con il gol di Ardel direttamente da calcio di punizione. Un punto che è quanto di buono emerso per i blaugrana nella sfida di ieri, soprattutto per come si era messa la partita, cosa non facile comunque vista la linea difensiva dei padroni di casa. Di seguito le parole del tecnico blaugrana: "La squadra non mi è piaciuta nella prima parte di gara, eravamo presuntuosi, non rispecchiandomi in quello che è stato il nostro atteggiamento. Perchè va bene tutto nel calcio, ma con la palla che rimbalza ad un metro non si può non reagire. Nel primo tempo non mi riconosco nella squadra, mentre nel secondo tempo invece abbiamo cambiato predisposizione, ma era difficile far peggio. Parlo sempre in termini di atteggiamento perchè la partita è stata fatta in entrambi i tempi, però questa ci deve servire da lezione. Non ci si può permettere in qualsiasi partita, in qualsiasi categoria di giocare in maniera presuntuosa". Ciò che resta è un punto utile, preso in rimonta con il gol di Ardel e in trasferta al Campo Roma, cosa non scontata per come si era messa la partita: "Bicchiere sicuramente mezzo pieno proprio per questo motivo, perchè rimontare comunque in casa della Romulea non è certamente facile, soprattutto vista la mole prodotta nel secondo tempo. Ma resta anche il mezzo vuoto dato come detto dall'atteggiamento su cui da settimane sto lavorando su questo aspetto con la squadra, dato che sono ragazzi grandi se capiscono bene altrimenti il mister deve prendere dei provvedimenti per loro, per la loro crescita e per il bene della squadra".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE