Cerca

L'intervista

Andrea Calcioli: "Sarila Cup? Un successo, pronti a organizzarlo ancora"

L'organizzatore della manifestazione non nasconde la propria soddisfazione

05 Gennaio 2022

Andrea Calcioli: " Sarila Cup? Un successo, pronti a organizzarlo ancora"

Si è conclusa ieri la sesta edizione della Sarila Cup organizzata dall’Atletico Torrenova e a cui hanno preso parte molti club prestigiosi. Andrea Calcioli, responsabile dell’organizzazione e della comunicazione dell’evento, si è detto soddisfatto dello svolgimento di questa edizione e allo stesso tempo grato a chi ne ha reso possibile la realizzazione: "Nonostante l’incombenza del Covid-19, siamo riusciti a portare avanti e terminare il torneo e questo è motivo di orgoglio per noi vista la grande mole di lavoro che c’è stata dietro. Per prima cosa però devo dire grazie a Sarila Srl, che ci ha permesso di realizzare il torneo facendo da sponsor a questa competizione dove ci sono stati grandi investimenti, soprattutto sul piano della comunicazione, dalla pubblicità alle dirette e cronache delle partite. Dopo di che, i ringraziamenti vanno anche al nostro Presidente, Alessio De Santis, che da anni sta portando il Torrenova ad un livello superiore attraverso il continuo miglioramento, anno dopo anno. Ringrazio infine Emiliano Santodonato, direttore tecnico della scuola calcio che ha contribuito attivamente alla buona riuscita della kermesse svolgendo un ruolo fondamentale”. Riguardo il torneo, Calcioli si è detto più che soddisfatto per l’andamento della kermesse: "Il torneo è stato un successo, molti club inizialmente erano scettici ma dopo aver visto com’era organizzato si sono ricreduti e, anzi, ci hanno già chiesto la presenza per il prossimo anno. Questa è stata un’edizione “pilota” che ci serviva per capire se potevamo sostenere un torneo più importante (nelle passate edizioni la formula prevedeva meno squadre, ndr). Devo dire che ci siamo riusciti bene, nonostante i costi non siano stati bassi, per questo per la prossima edizione stiamo pensando ad una formula diversa da quella totalmente gratuita di questo anno. In generale possiamo dire che è stato un vero successo, certo la vittoria dei nostri 2010 avrebbe coronato tutto ma gli avversari sono stati più bravi di noi”. Infine si è parlato dell’aspetto formativo che questo torneo ha voluto dare, soprattutto riguardo l’inserimento nell’agonismo: “Il torneo doveva servire come un primo incontro con il mondo dell’agonismo per i ragazzi che ormai sono vicini. Abbiamo lavorato a stretto contatto con la federazione e tutte le partite sono state dirette da arbitri federali. Abbiamo deciso di dare questa impronta per preparare il futuro di questi giovani calciatori che si apprestano ad entrare nel mondo agonistico e, in questo modo, non lo faranno senza una preparazione di base”. Il torneo si è concluso ieri, dopo il rinvio della finale della categoria 2010 che era inizialmente in programma per il 23 dicembre in contemporanea con quella 2009. La prima ha visto la Boreale vincitrice per 4-1 contro l’Atletico Torrenova mentre, per i 2009, è stata l’Urbetevere ad alzare il trofeo battendo sempre la Boreale per uno a zero.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE