Cerca

L'iniziativa

Educare allo sport: al via il progetto di supporto all'attività delle rappresentative

A coordinare il progetto, già accolto con entusiasmo dai tecnici, medici e capi delegazione, sarà il prof.Aldo Grauso, Psicologo dello Sport delle rappresentative LND

10 Gennaio 2022

LND

Foto ©LND

La crescita del calciatore non può prescindere da quella della persona. E' questo il senso di "Educare allo sport", il nuovo progetto che da marzo prossimo accompagnerà l'attività delle rappresentative Under 15 e Under 16 della Lega Nazionale Dilettanti. Il momento storico piuttosto delicato per il mondo dello sport, con gli effetti della pandemia particolarmente penalizzanti per i più giovani, ha spinto la LND ad integrare nella routine del lavoro svolto in rappresentativa una serie di incontri formativi indirizzati a rinforzare il concetto di gruppo, promuovere un clima collaborativo e partecipante e sviluppare le competenze psicosociali per superare le problematiche all'interno della squadra. Interlocutori dell'iniziativa non saranno solo i giovani calciatori, ma anche gli staff tecnici con l'obiettivo di un continuo miglioramento del loro ruolo educativo, soprattutto nella gestione delle criticità. A coordinare il progetto, già accolto con entusiasmo dai tecnici, medici e capi delegazione, sarà il prof. Aldo Grauso, Psicologo dello Sport delle rappresentative LND: "Un bel messaggio da parte della Lega Dilettanti che ha recepito il momento di difficoltà dei ragazzi. Ci rivolgiamo alla fascia d'età dai 15 ai 17 anni perché la più delicata, il periodo della preadolescenza in cui i ragazzi fanno i conti col proprio io e l'immagine che si mostra all'esterno. Dal punto di vista sportivo l'impatto della pandemia su queste categorie è stato drammatico, solo da poco hanno avuto la possibilità di poter riabbracciare la loro passione e per questo motivo sentiamo la necessità di aiutarli inserendo degli incontri che creino fiducia e benessere all'interno del gruppo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE