Cerca

l'intervista

Totti Soccer School: Valerio Antelmi ed il ruolo del portiere

Il preparatore dei numeri 1: "Ci basiamo molto sulla tecnica di base. Ringrazio la società per la fiducia"

 

17 Gennaio 2022

Valerio Antelmi

Valerio Antelmi (Foto ©Totti Soccer School)

“Lavoro da dodici anni nella Totti Soccer School e quindi inizio dai ringraziamenti per tutte quelle figure che mi hanno accordato la propria fiducia, a partire dal presidente Riccardo Totti. Lo staff è interamente di altissimo livello ed i risultati si stanno già vedendo - ha esordito Valerio Antelmi, preparatore dei portiere della Totti Soccer School, che ha poi proseguito - Ricopro principalmente il ruolo di istruttore dei portieri della scuola calcio, ma mi occupo anche dell'agonistica e degli allenamenti per i ragazzi che fanno parte del Progetto Inclusione. Sotto la guida del responsabile dell'area portieri Guido Nanni siamo cresciuti tantissimo e stiamo proponendo una metodologia unificata per tutte le fasce d'età. Per ogni singolo allenamento c'è un obiettivo da perseguire puntando sulla tecnica esecutiva di base per poi passare a strutturare piccole situazioni di gioco laddove si possa applicare il gesto tecnico”. Il preparatore dei portieri è poi sceso nel dettaglio dell'attività portata avanti in casa Totti Soccer School: “Chiaramente il lavoro varia a seconda dell'età, pur essendo tutta uguale l'impostazione generale. Il ruolo del portiere è molto delicato e nessun aspetto può essere tralasciato. Siamo focalizzati anche dal punto di vista della psicologia e della pedagogia, il nostro lavoro agisce a 360° e, soprattutto, è un progetto, un cammino a lungo termine. Tutto fa parte del percorso di crescita”. Valerio Antelmi ha infine concluso: “Non ci interessano i risultati raggiunti nel weekend, o meglio, sicuramente non ci limitiamo a considerare solo quelli. La scuola italiana dei portieri e dei preparatori punta molto sulla tecnica di base: saper fare un qualcosa nella maniera corretta porta risultati anche all'efficacia del gesto. Un movimento, ad esempio, più sarà fatto meglio, più sarà efficace in un contesto di gara”.

Ufficio Stampa Totti Soccer School

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE