Cerca

Regionali

Alberto Furesi, Pomezia: "La salvezza è merito dei ragazzi"

L'allenatore dei rossoblu, commenta il successo decisivo nella giornata conclusiva

31 Maggio 2022

Alberto Furesi, Pomezia

Alberto Furesi, allenatore Under 16 Pomezia

Solo la vittoria avrebbe potuto salvare il team Under 16 del Pomezia dalla retrocessione nei provinciali, e i tre punti che hanno consentito di scavalcare l’Indomita Pomezia nello scontro diretto sono arrivati nonostante l’inferiorità numerica patita sin dal 12’ del primo tempo. Mister Alberto Furesi ed i suoi ragazzi, dunque, conservano il loro posto nei regionali anche per la prossima stagione: "Ho apprezzato molto la capacità di adattamento dei giocatori – sottolinea nel post partita il tecnico rossoblù – perché l’espulsione immediata ha cambiato totalmente i nostri piani. Siamo rimasti sempre in partita pur con tanti giocatori spostati in altri ruoli per evitare di correre rischi eccessivi, avevo detto ai ragazzi che ci serviva a tutti i costi una vittoria ma che non bisognava farsi prendere dalla foga e dall’irruenza perché la si poteva conquistare anche all’ultimo minuto. Faccio i complimenti all’Indomita perché ha saputo approfittare dei nostri momenti di difficoltà agguantando il pari e non uscendo mai dalla partita. Credo, però, che la nostra vittoria sia meritata, sia perché giocare per 75’ in dieci non è mai semplice, sia perché in questa stagione i ragazzi hanno saputo far fronte a tutte le difficoltà che si sono presentate sul loro cammino. Non dimentichiamo che noi eravamo partiti con l’idea di partecipare al campionato provinciale, venendo poi ripescati nei regionali ad una settimana dal via: questa salvezza equivale, per me, ad un primo posto. Il merito di questo risultato è principalmente dei ragazzi, poi della società e di tutti coloro che hanno dato un contributo fondamentale nella preparazione di questa partita. Non è stato semplice cambiare i nostri piani in corsa in base al campionato in cui ci siamo ritrovati, soprattutto perché siamo capitati in un girone pieno di squadre fortissime, ma i ragazzi si sono adattati benissimo alla nuova realtà ed hanno portato a casa un risultato spettacolare, contando soprattutto che le altre squadre della città erano partite con obiettivi ben diversi dai nostri e sono retrocesse".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE