Cerca

TROFEO GESIS

Pari tra Grifone e Dabliu, Ostia Mare ok con lo Spes Artiglio, il resoconto del girone B

Termina a reti bianche la prima sfida, biancoviola protagonisti con Mangione

07 Giugno 2022

Roberto Mangione, Ostia Mare

Roberto Mangione, protagonista con l'Ostia Mare

Si sono giocate oggi al campo dello Spes Artiglio le partite Grifone - Dabliu New Team, alle 15:30, e Spes Artiglio – Ostia Mare, alle 19:30. Le due gare, valide per la prima giornata nel Girone B del Torneo Gesis, sono rispettivamente terminate 0-0 e 0-5. Nonostante lo 0-0 finale, non sono mancate le occasioni in Grifone – Dabliu. Già al quarto minuto il Dabliu ha l’occasione di passare in vantaggio con il numero 10 Cannatelli. La sua conclusione da dentro l’area trova anche una deviazione che potrebbe spiazzare Capanna, ma il numero 1 del Grifone ha un grande riflesso e devia in corner. La prima frazione di gioco è davvero frenetica, ed al 9’ Cannatelli ha un’altra grandissima occasione, perché il suo splendido calcio di punizione si infrange sulla traversa. Passano dieci minuti e il conteggio delle traverse deve aggiornarsi ancora: stavolta è Barzagli a colpirla in pieno, con un colpo di testa da corner. Spinge tantissimo il Dabliu, ma sbatte di nuovo sull’eccellente portierone del Grifone al 30’. Barilla è caparbio nel recuperare un pallone in zona pericolosa per poi consegnarlo a Riello. Il tiro del numero 11 è forte e preciso ma Capanna si supera e respinge. Si passa alla seconda frazione, che per via delle moltissime energie sprecate dalle due compagini nella prima, del caldo estremo e dei molti cambi da una parte e dall’altra, è decisamente più sottotono. Vanno registrate sicuramente le due difese, molto solide, con Barzagli da una parte e Trincia dall’altra autori di due ottime prestazioni. L’unica grande occasione capita al 28’ ed è per il Grifone. Il numero 10 Pallotti, il più vivace dei suoi, dal vertice sinistro dell’area di rigore calcia a giro trovando una splendida traiettoria e solo il palo a negargli la gioia della rete. La partita si chiude quindi 0-0, con due legni colpiti per parte. Completamente diverso invece l’andamento di Spes Artiglio – Ostiamare, che si chiude sullo 0-5. La pressione è altissima sin da subito, e lo 0-1 arriva al minuto 11, con l’imperioso colpo di testa di capitan Mangione che incorna in rete il cross da corner di Felici. Al 15’ arriva il raddoppio, sempre da corner e con lo stesso asse: dalla bandierina viene servito Felici, che cerca la porta dal limite dell’area; la sua conclusione viene deviata proprio da Mangione che trova una clamorosa doppietta. Il 3-0 al 27’ è un pezzo di bravura di Aureli, che prima semina due avversari in dribbling a centrocampo, poi chiude l’azione con una fredda ribattuta sotto porta. Nella seconda frazione la musica non cambia: già al primo minuto Aureli da dentro l’area trova il cross preciso per la testa di Del Maschio che insacca lo 0-4 senza problemi. Nonostante il punteggio è assolutamente da sottolineare la prestazione di Fabrizi, il portiere di casa, capace di evitare in più occasioni un passivo altrimenti ben peggiore. Al 21’ infine arriva lo 0-5 finale, con il subentrato Badui che scatta in posizione sospetta su un filtrante, scarta l’estremo difensore e accomoda la palla in rete. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE