Cerca

FOCUS

Lazio padrone d'Italia! Una tripletta tricolore che resterà nella storia

Montespaccato, Lodigiani e Vigor Perconti chiudono un record mai accaduto prima

01 Luglio 2022

Lazio padrone d'Italia! Una tripletta tricolore che resterà nella storia

Una stagione al bacio (Foto ©De Cesaris)

Resterà nella storia. Per un finale di stagione 2021-2022 che ha visto il settore giovanile dilettante della regione Lazio, trionfare praticamente in ogni categoria, se si eccettua l'Under 19 Nazionale. Riepilogando ciò che è accaduto negli ultimi 4 giorni, Vigor Perconti Campione d'Italia Under 15 Dilettanti, Lodigiani Campione d'Italia Under 17 Dilettanti, Montespaccato Campione d'Italia Under 18 Dilettanti, per un titolo assegnato per la prima volta nella sua storia. Manca all'appello l'Under 19 Dilettanti, con fase nazionale che non è stata disputata, altrimenti chissà, avremmo visto vincere dalle nostre formazioni anche quello Scudetto, cosa che spesso e volentieri è accaduta in passato. Un triplete per così dire, mai realizzato dal "nostro calcio" sino ad ora, ma soprattutto mai centrato da nessuno.

Due le volte in cui ci siamo andati vicini, nella stagione 2014-2015 con Vigor Perconti Campione d'Italia Juniores e il Savio scudettato Giovanissimi di Eros Guglielmo. Quando nella finale tra il Futbolclub di Roberto Baronio e l'Alzano Cene vinsero quest'ultimi per 0-1. La seconda è invece del 2008-2009 con Tor di Quinto Campione d'Italia Juniores e Tor Tre Teste che vinse lo Scudetto Giovanissimi. Mancando invece l'appuntamento con gli Allievi.

Le accoppiate tricolore: ben quattro sono state infatti le accoppiate centrate dalle compagini laziali sino ad ora, a partire dalla stagione 1984-1985, anno in cui l'Almas Roma riuscì nell'impresa di vincere entrambi i titoli, Giovanissimi e Allievi. Sono passati 37 anni da allora ed è stata l'unica volta in cui la regione Lazio ha conquistato entrambi i titoli. Tre sono state invece le accoppiate Giovanissimi - Juniores (oppure Under 15 - Under 19), dall'Urbetevere di Pasquale Barba e la Romulea di Fabrizio Feroce nel 2018-2019 al duo già citato in precedenza, ossia Savio (allenato da Eros Guglielmo) e Vigor Perconti (di Andrea Persia) nel 2014-2015, per finire con Tor Tre Teste e Tor di Quinto per la stagione 2008-2009 come già specificato.
Scendendo nella singola categoria, è il 5° titolo italiano Under 17 Dilettanti per una nostra compagine, tutte diverse ed è questa un'altra particolarità, con la Lodigiani di Isabella che va ad aggiungersi alla Tor Tre Teste (2009-2010), al Savio (2004-2005), all'Acilia (1992-1993) e appunto all'Almas Roma nell'1984-1985.

Chiusura con l'Under 15 Dilettanti dove in assoluto è il 9° titolo italiano conquistato, il 2° per la Vigor Perconti dopo quello del 2013-2014, quando i blaugrana di Tommaso Caranzetti batterono il Montebelluna a Chianciano, con risultato finale di 3-1. Un'altra caratteristica particolare è l'avversario degli ultimi tre titoli, ossia sempre il Tau Altopascio, battuto dal Savio di Guglielmo nel 2014-2015 per 1-0 e dall'Urbetevere di Pasquale Barba quattro anni fà per 3-0. Cinque sono le società ad aver vinto almeno uno Scudetto, con 3 per la Romulea, 2 appunto per la Vigor Perconti e uno a testa per Urbetevere, Savio, Tor Tre Teste e Almas Roma. Ultima annotazione statistica, è il 4° Scudetto vinto da una formazione laziale nelle ultime 7 edizioni, togliendo ovviamente dal computo gli ultimi due anni di stop causa covid, in cui il tricolore non è stato assegnato.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE