Cerca

L'INTERVISTA

Grifone, Maffei: "Ringrazio la società per la fiducia, torno nel campionato più bello"

Il tecnico, alla quinta stagione al Villa dè Massimi, ripartirà dall'Under 14 Elite

13 Luglio 2022

Alessandro Maffei, tecnico del Grifone (Foto ©Del Gobbo)

Alessandro Maffei, tecnico del Grifone (Foto ©Del Gobbo)

E’ tempo di annunci in casa Grifone Calcio e dopo aver chiarito guida tecnica e direttore sportivo della prima squadra, iniziamo a parlare dei tecnici delle giovanili partendo dall’Under 14 che sarà allenata da Alessandro Maffei, tecnico alla sua quinta stagione consecutiva. Questo il suo commento: “Inizio la quinta stagione al Grifone Calcio, comincerò dove tutto è iniziato proprio 4 anni fa con i ragazzi del 2005 con cui abbiamo scritto una bellissima pagina della società e del calcio regionale. Per me l’Under 14 Elite è il campionato più bello e l’inizio di un lavoro importante, la reputo insieme all’Under 15, nel così detto biennio Giovanissimi, le due categorie che più mi stimolano a sviluppare un pensiero di calcio propositivo dove la prestazione collettiva della squadra, il miglioramento individuale del calciatore e soprattutto il lavoro sulla testa dei ragazzi che escono dalla scuola calcio è fondamentale. Per questo ringrazio il presidente Fulvio Gismondi e il direttore sportivo delle giovanili Cristian Silvestri per avermi affidato questo lavoro che già abbiamo affrontato in passato. Si arriva all’U14 passando da un lavoro importante di scuola calcio proprio di Cristian Silvestri in preagonistica e di Daniele Proietti per i più piccoli unitamente a tutti i nostri istruttori che svolgono un lavoro davvero eccezionale che è sotto gli occhi di tutti ed e’ il prodotto straordinario di lavoro nella scuola calcio. So per certo per esperienza di categoria che i ragazzi all’inizio sollecitati in alcuni concetti potrebbero andare in difficoltà ma vedendo il gruppo sono convinto che proporremo un calcio divertente, con la grinta e la testa da Grifone che ci contraddistingue, l’importante sarà la crescita individuale del calciatore all’interno di un gruppo che è una famiglia visto che ogni ragazzo correrà per il proprio compagno al suo fianco. L’inizio è fissato per lunedì 22 agosto e noi siamo pronti".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE