Cerca

L'Intervista

Scuola dei Leoni, Paolo Domizi: "La strada intrapresa è quella giusta"

L'allenatore dei classe 2010 e responsabile tecnico dell'agonistica gialloblù traccia un bilancio del lavoro svolto fino ad ora

19 Settembre 2022

Paolo Domizi (Foto ©Scuola dei Leoni)

Paolo Domizi (Foto ©Scuola dei Leoni)

Procede alla grande la preparazione della Scuola dei Leoni alla nuova stagione e Paolo Domizi, allenatore dei classe 2010 e responsabile tecnico delle due compagini Under 14 gialloblù, traccia un bilancio di quanto fatto fino ad ora: "Siamo andati in ritiro a Pescasseroli quattro giorni anche per far stare insieme i ragazzi e cementare i gruppi. Il clima era quello giusto per fare sport, siamo stati benissimo ed abbiamo lavorato nel migliore dei modi, godendoci sia i momenti in campo che quelli di svago". Partendo dal settore di base, i classe 2010 si stanno già cimentando nei primi tornei mettendo in mostra ottime cose: "Con i 2010 abbiamo un bel gruppo, composto da circa 40 ragazzi. Abbiamo già iniziato una manifestazione prestigiosa come la Rete Oro Cup, le indicazioni sono state positive e penso che con loro, lavorando sulla strada giusta come stiamo facendo, potremo toglierci delle belle soddisfazioni". Passando ai classe 2009, come di consueto ormai, i gialloblù avranno due compagini: "Con i 2009 come d'abitudine avremo l'Under 14 Elite con il Ceprano e l'Under 14 Regionale con la Scuola dei Leoni. Stiamo ancora lavorando per completare le due rose a livello numerico, ma con i ragazzi che sono già qui stiamo lavorando alla grande e loro stanno mettendo sempre il massimo impegno". In conclusione, Domizi si esprime su quelli che sono gli obiettivi sia per i 2010 che per le due Under 14. Al centro di tutto c'è sempre la crescita dei ragazzi, cercando magari di lanciarne il più possibile nel mondo del professionismo come accaduto già quest'anno proprio con due 2010 passati al Frosinone, a conferma del rapporto diretto sempre più consolidato con il club ciociaro: "Per i 2010 l'obiettivo è chiarissimo, ovvero quelli di prepararli per affrontare al meglio l'anno prossimo un campionato agonistico, con tutto quello che ne consegue. Per le due Under 14 l'obiettivo è sempre quello innanzitutto di far crescere i ragazzi sotto tutti gli aspetti, sia tecnico-tattico che caratteriale, unito a quello sportivo di mantenere le categorie di competenza che sono importanti per il lustro della società".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni