Cerca

l'intervista

Boreale, Passerini: "Dai ragazzi vedo impegno e intensità"

Le parole del tecnico biancoviola, alla sua seconda esperienza in quel di via Camilluccia, sul clima che si respira in società in queste settimane

27 Novembre 2020

Boreale Passerini

Il tecnico Gabriele Passerini (Foto ©Boreale Don Orione)

Gabriele Passerini è alla sua seconda esperienza alla Boreale Don Orione, una società in cui lavora con serenità, alla guida di una squadra che ha ancora strada da fare, ma con un buon potenziale: "Mi trovo molto bene alla Boreale e non è una novità dati i trascorsi precedenti. La stagione è partita bene con un ritiro che la società è stata abile ad organizzare nel rispetto della massima sicurezza - esordisce - I risultati non sono il massimo ma eravamo e siamo in crescita; i ragazzi poi, anche con gli allenamenti individuali stanno mostrando grande impegno, allenandosi bene e intensamente". Passerini riguardo al brutto momento che il mondo del calcio sta vivendo resta concentrato, così come i suoi ragazzi, sulle opportunità che questo stop può offrire: "Lo viviamo molto serenamente, accettando le decisioni degli organi competenti e rimanendo sempre concentrati sul campo con tutte le attività che proponiamo in settimana, il messaggio è: fiducia e speranza. Per quanto riguarda gli allenamenti individuali, vedendo il bicchiere mezzo pieno penso che possano essere un’occasione per lavorare dettagliatamente e a 360° su ogni singolo ragazzo". Ci si chiede spesso quando si tornerà in campo, e se sia necessario un vaccino per farlo, senza sbilanciarsi, Passerini spera che al più presto si possa tornare alla normalità: "Speriamo di ritornare quanto prima a giocare, poi quel che sarà necessario affinché ciò accada non sta a me deciderlo - chiude l'allenatore - Ci adegueremo scrupolosamente alle decisioni future, ma per noi come per chiunque ami questo sport, è fondamentale che si ricominci presto a giocare".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE