Cerca

l'intervista

Campus Eur, La Rocca: "Scouting? Ecco com'è cambiato"

Parla il dirigente del club di Lungotevere Dante: "Spero venga concessa la possibilità di giocare almeno le amichevoli interne"

27 Novembre 2020

Scouting

Davide La Rocca, responsabile dei gruppi 2006 e 2007

Fare scouting, comporre i gruppi per qualsiasi squadra del settore giovanile non è affatto facile. Mai come in questo periodo infatti non è possibile vedere i ragazzi in campo durante una partita. Ne abbiamo parlato con Davide La Rocca, responsabile scouting per i gruppi 2006/2007: "Stiamo vivendo un momento molto particolare e non è facile fare i gruppi. Noi siamo stati molto bravi in estate, abbiamo fatto davvero un ottimo lavoro nonostante già vivessimo in questa situazione. Specialmente con i 2007 a mio modo di vedere c'è stato un grande sforzo poiché la rosa è stata costruita praticamente da zero e già durante i tornei prima dell'inizio campionato abbiamo visto ottime cose, centrando tra l'altro la finale del Torneo Mysp". Come cambierà il mercato? Lo abbiamo chiesto a Davide La Rocca: "Non poter vedere i ragazzi in partita è dura. Questo d'altronde è uno sport di contatto quindi è importante vedere i ragazzi in una situazione di gioco. Spero davvero che passi in fretta questo periodo o che comunque ci permettano almeno di fare delle amichevoli interne per capire i progressi dei giocatori. Noi ovviamente resteremo vigili sul fronte mercato, anche per quanto riguarda i 2006. Sarà più complicato, certo, ma questa società è preparata e sa muoversi bene. Sapremo superare anche questa".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni