Cerca

L'Intervista

Parioli, Celi: "Continuiamo ad allenarci al massimo"

L’esterno biancoblù parla di questo momento particolare, del gruppo e degli obiettivi per il futuro

27 Novembre 2020

Giuseppe Celi (Foto ©Parioli Calcio)

Giuseppe Celi (Foto ©Parioli Calcio)

"Purtroppo è venuta a mancare una figura importantissima per il nostro mondo, che è stata d'ispirazione per tutti coloro che praticano ed amano il calcio". Esordisce così Giuseppe Celi, esterno del Parioli, facendo il suo personale omaggio a Diego Armando Maradona, leggenda del calcio che purtroppo ci ha lasciato due giorni fa. Dopo questo bel pensiero iniziale, il calciatore biancoblù passa a raccontare di come stia vivendo questo momento particolare, visto lo stop ai campionati ed agli allenamenti collettivi: "È un periodo storico strano ma devo dire che lo sport sicuramente ci aiuta a superarlo al meglio. Ora la salute deve venire prima di tutto però il poterci continuare ad allenare, anche se in maniera particolare, ci dà una valvola di sfogo importante. In questo momento la cosa principale è rispettare tutti i protocolli e comportarsi con responsabilità, sperando che la situazione migliori. Noi ovviamente continuiamo a lavorare al massimo e non vediamo l'ora di ripartire". Tra i punti di forza del Parioli c'è l'unione del gruppo, aspetto che diventa ancora più importante nell'affrontare un periodo così particolare: "Questo gruppo è nato ad agosto ma già del ritiro siamo diventati subito molto affiatati. Lo spogliatoio è coeso, ci sentiamo e frequentiamo anche fuori dal campo, siamo tutti pezzi della stessa macchina che lavorano insieme per rendere al meglio. Inoltre abbiamo la fortuna di avere un tecnico preparatissimo come mister Lenzini che è molto esperto e ci dà sempre la carica giusta. La società poi è fantastica, sono tutti sempre presenti e ci fanno sentire come a casa". Per concludere, Celi si esprime su quelli che sono gli obiettivi per il futuro, una volta ripreso il campionato: "Come squadra ci siamo prefissati di racimolare più punti possibili nel girone d'andata, per fare poi il punto della situazione al giro di boa, vedere dove ci troviamo ed a cosa possiamo ambire. A livello personale invece punto a dare il massimo per questa maglia e ripagare la società per la fiducia che mi ha sempre dimostrato".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE