Cerca

dopo gara

Di Renzo esalta il Latina: "Il gol? Una liberazione per tutta la squadra"

Il bomber ha deciso la sfida contro il Lanusei regalando il primato in classifica alla compagine di Scudieri

30 Novembre 2020

Luca Di Renzo

Di Renzo esulta dopo il gol (Foto ©Latina)

Grande prova di maturità del Latina di Raffaele Scudieri nella trasferta sarda contro il Lanusei. La compagine nerazzurra si è presa l’intero bottino a disposizione dimostrando di possedere un carattere d’acciaio anche quando la situazione non è delle migliori. Tre punti che regalano al team di patron Terracciano il primato solitario nel gruppo G. A commentare la prestazione del Latina è il man of the match, l’attaccante Luca Di Renzo. Parola a lui. “Non è stata una gara semplice anzi, abbiamo giocato su un campo al limite della praticabilità e contro una squadra tosta che non ci ha permesso di esprimere il nostro calcio. La classica partita che può risolversi grazie ad un episodio o ad una palla da fermo, e così è stato. Siamo stati comunque bravi sulle seconde palle e a lottare fino alla fine, una grande squadra si vede anche in queste situazioni. Riguardo il mio gol, è stata una liberazione per tutti. Come detto è stata una gara che poteva decidersi in questa maniera e siamo stati bravi a procurarci quell’occasione”. L’ennesima prova importante, dunque, a conferma di un inizio stagionale davvero positivo: “Sì - prosegue Di Renzo - iniziare bene dà sicuramente morale e ci permette di lavorare in un certo modo. Ma da qui alla fine della stagione mancano ancora tantissime partite e arriveranno anche i momenti difficili. Starà a noi gestirli in un certo modo per cercare di raggiungere l’obiettivo prefissato dalla società”. Nel prossimo turno arriva una delle sfide più attese dell’intero campionato, quella contro i campani del Savoia. In merito il bomber afferma: “Mi aspetto sicuramente una bella partita, ricca di emozioni. Affronteremo un’altra squadra partita per vincere ma indipendentemente dal risultato che otterremo non sarà ancora un match decisivo. Ripeto, la strada è lunga e bisogna ragionare di partita in partita”. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE