Cerca

l'intervista

Anagni, Foglietta: "Bisogna sfruttare gli allenamenti individuali"

L'ex calciatore anche quest'anno è alla guida di un gruppo del settore giovanile biancorosso: le sue riflessioni sul difficile momento che stiamo vivendo

01 Dicembre 2020

Anagni Foglietta

Città di Anagni, mister Foglietta in campo (Foto ©Ricci)

Continua anche in questa stagione il legame tra Giorgio Foglietta e il Città di Anagni. Il tecnico biancorosso ha molta esperienza sul territorio calcistico laziale ed in quest’intervista ci ha raccontato il suo passato e il suo presente, inevitabilmente condizionato dal periodo storico che stiamo attraversando: "Sono un ex calciatore, ho giocato tra i professionisti nel Frosinone, poi ho allenato prevalentemente in Ciociaria, ho fatto una bellissima esperienza nel settore giovanile della Lazio, infine mi sono stabilizzato ad Anagni, dove ho trovato una società molto sana e per la quale, prima dell'Under 17, ho guidato anche l'Under 19 Nazionali - esordisce, per poi passare all'attualità - Purtroppo quest’anno ci siamo dovuti fermare subito, siamo un’ottima squadra ma questo problema condiziona tutti, è una cosa più grande di noi, speriamo che passi quanto prima". Il mister quindi ha parlato degli allenamenti individuali, a cui le squadre sono costrette proprio causa Covid: "Non c’è alternativa, anzi, bisogna saper sfruttare questo tipo di allenamenti perché tante volte nei settori giovanili vengono sottovalutati, ci sono pro e contro". Infine, il tecnico si esprime sul possibile ritorno in campo nel 2021, e la necessità di un vaccino: "Speriamo che si possa veramente tornare in campo nell’anno nuovo, augurandosi che nel frattempo stia arrivando un vaccino - chiude Foglietta - In caso contrario si dovrà imparare a convivere con questa pandemia, agendo responsabilmente e sperando che i contagi si abbassino il prima possibile".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE