Cerca

l'intervista

Alessandri: "Riano risponderà presente, questa passione non è da tutti"

Il direttore sportivo dei tiberini guarda alla ripresa del campionato commentando il piano del Comitato

08 Dicembre 2020

Francesco Alessandri

Il disse Alessandri (Foto ©Riano)

La ripresa del calcio dilettantistico regionale appare un pò meno lontana dopo il comunicato emanato dal Comitato che ha fissato le fate e le modalità della ripartenza. Si potrà tornare ad allenarsi in gruppo da metà gennaio mentre il mese successivo, una volta dato spazio ai recuperi, si dovrebbe ripartire anche con il campionato dalla sesta giornata in Eccellenza. A tornare in merito alla questione è il direttore sportivo del Riano, una delle matricole dell’attuale stagione e che proprio nell’ultima gara prima dello stop aveva centrato i suoi primi tre punti storici in categoria. Francesco Alessandri spiega il proprio punto di vista: "Guardando la situazione mondiale e nazionale, ad oggi parlare di ripartenza a febbraio potrebbe essere un rischio. Attenzione, mi auguro che si possa riprendere e portare a termine la stagione, ben venga. Ma qualora il quadro non migliori e dovessero ripresentarsi le condizioni per un ennesimo stop a quel punto credo che non si possa più ripartire, almeno per quest’anno. Avrei magari preferito aspettare l’evolversi della situazione e nell'ipotesi di arrivare troppo in là con i tempi annullare direttamente la stagione. Preferirei ripartire quando non c’è più alcun rischio. In ogni caso, noi come Riano resteremo sul pezzo per non rischiare di farci trovare impreparati. Certo, per una società come la nostra che per la prima volta si è affacciata ad un campionato di Eccellenza ci sarà qualche difficoltà in più, ma grazie alla passione che ho visto fin dal primo giorno che sono arrivato sono sicuro che il Riano risponderà presente". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE