Cerca

In edicola

Fabrizio Amato: "La Pibe de Oro e Maradona, vi racconto..."

Il presidente del club biancazzurro ha messo a nudo gioie e dolori legate all'eterno Diez

12 Dicembre 2020

Fabrizio Amato ©GazReg

Fabrizio Amato, presidente Pibe de Oro ©GazReg

“La Pibe de Oro è qui per te, come sempre, e ti vuole bene come non mai. Grazie Diego”. Poche parole ma significative quelle che il presidente della Pibe de Oro, Fabrizio Amato, ha riservato a Diego Armando Maradona in quel di Napoli. Parole che partono dal profondo del cuore, squarciano tutto ciò che incontrano sulla propria strada ed emergono trascinandosi dietro tutto l’amore possibile. Come quello di un papà verso il proprio figlio. Sì, esattamente così. Se ne farà una ragione chi pensa che il calcio sia solo uno stupido gioco per cui 22 persone corrono dietro un pallone. “Siamo così è difficile spiegare…” cantava Fiorella Mannoia nel 1988 e probabilmente questa è l’unica spiegazione che “quelli come noi” riescono a fornire. Della serie: inutile che provate a farci cambiare idea. Siamo così e basta. E ci viene difficile spiegarlo. A raccontarcelo ci ha provato allora Fabrizio Amato, presidente della Pibe De Oro, tra una lacrima che s’è riproposta, ancora, sul suo volto, ed un brivido lungo la schiena che sapeva di coltellata. Il numero 1 del club biancazzurro ha rilasciato una lunga intervista che sarà disponibile sul giornale in edicola lunedì 14 dicembre, acquistabile anche tramite la nostra edicola digitale

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE