Cerca

l'intervista

Monte Savoia, Finucci: "Giochiamo in casa, dimostriamo chi siamo"

Il giovane terzino presenta la sfida con la Sinalunghese e parla del suo rapporto con la maglia azzurra, proseguendo il proprio percorso di crescita con la squadra in cui è "nato"

18 Dicembre 2020

Finucci

Federico Finucci

Domenica si torna a giocare e il Montespaccato lo farà tra le mura di casa al cospetto della Sinalunghese. La squadra azzurra è reduce dai due ko con Foligno e Siena, per cui si dovrà rimettere in moto e cercare di tornare a muovere la propria classifica. Ci si dovrà aspettare un Monte agguerrito e determinato a battere i toscani, come afferma il baby terzino Federico Finucci: "Siamo pronti a rialzarci, torniamo a giocare in casa e vogliamo assolutamente i tre punti. Dobbiamo dimostrare chi siamo contro una squadra sicuramente importante. Ci stiamo preparando bene, vogliamo ripartire e tornare nei piani alti della classifica". Il classe 2002 sta proseguendo il percorso di crescita ritagliandosi il proprio spazio anche in D. Mister Ferazzoli lo ha infatti impiegato nelle sfide contro Trastevere, Pianese e Siena. Belle soddisfazioni per un ragazzo nato a Montespaccato e cresciuto con addosso questi colori. "Vestire la maglia della squadra della mia borgata anche in D è una gioia immensa. Anche se non parto titolare è importante per me stare anche soltanto in panchina e vivere il clima, il gruppo e lo spogliatoio. In allenamento cerco sempre di dare il massimo per farmi trovare pronto all’evenienza, come è già capitato in qualche partita. Spero di continuare così".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE