Cerca

l'iniziativa

Natale solidale con il Montespaccato per 150 famiglie del quartiere

I calciatori azzurri scendono in campo per il sociale consegnando pacchi natalizi alle famiglie bisognose della borgata

22 Dicembre 2020

Gli atleti del Monte Savoia

L'iniziativa solidale del Montespaccato

Sono 150 i pacchi natalizi che i calciatori del Montespaccato stanno consegnando in questi giorni alle famiglie bisognose del quartiere, individuate dal comitato di beneficenza della Parrocchia di S. Maria Janua Coeli. È il nuovo impegno di solidarietà concreta assunto dall’Asilo Savoia che ha concorso all’iniziativa con una donazione di 150 panettoni e pandori e 336 kg di pasta, al fine di incrementare la raccolta avviata dalla Parrocchia nei supermercati di zona.

"Solidarietà e volontariato costituiscono un’attività quotidiana per il Montespaccato- dichiara il Presidente Massimiliano Monnanni - e non a caso in questo mese i ragazzi di "Talento & Tenacia" sono anche direttamente impegnati nelle attività di consegna di oltre 600 pacchi con la Comunità di Sant’Egidio".

Ma le iniziative di sostegno al territorio e alle famiglie non si esauriscono qui. Infatti, grazie al programma di economia circolare "Montespaccato è qui", alle 150 famiglie che riceveranno i pacchi e a tutti i 400 tesserati - con relative famiglie - della Polisportiva, verrà consegnato gratuitamente - oltre al volume "Montespaccato 40 anni dopo. Identità, orgoglio e rinascita di una squadra di quartiere" - anche la tessera sociale che darà diritto ad accedere a sconti ed agevolazioni esclusive presso numerosi esercizi commerciali del quartiere". Con questa ulteriore iniziativa si vuole sostenere il tessuto economico del quartiere attraverso pubblicità gratuita e incentivare i consumi delle famiglie presso gli esercizi di vicinato, in modo da aiutare negozianti, artigiani e piccoli imprenditori del territorio. "Siamo orgogliosamente - conclude Monnanni - una squadra di "borgata" e oltre a voler far parlare di Montespaccato in maniera finalmente positiva a tutti i livelli, vogliamo dare ogni giorno il nostro contributo anche fuori dal campo per sostenere a 360 gradi la nostra comunità e il nostro quartiere, a maggior ragione in un momento di estrema difficoltà quale quello attuale caratterizzato dalla forte crisi economica del Covid 19".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE