Cerca

girone E

Staffa entra e la decide: gioia Flaminia contro il Montespaccato

La squadra viterbese torna al successo grazie al guizzo del centrocampista. Quarta sconfitta di fila per l'undici di Ferazzoli

23 Dicembre 2020

Staffa entra e la decide: gioia Flaminia contro il Montespaccato

Flaminia, il match winner Staffa (Foto ©Flaminia)

FLAMINIA Nocco, Battistelli, Fè, Gasperini, Scardala, Guadalupi, Canestrelli (17’st Staffa), Traditi (15’st Ortenzi), Cruz, Ferrara (36’st Malerba), Sirbu PANCHINA Rizzo, Fapperdue, Modesti, Massaccesi, Coracci, Fondi ALLENATORE Tocci

MONTESPACCATO SAVOIA Tassi, Pesarin (27’st Putti), Benedetti, Petricca, Ansini (28’st Tabascio), Silvestro (40’st Belardo), Bassini, Tataranno (40’st De Dominicis), Catese, Svidercoschi (1’st Mastrosanti), Gambale PANCHINA Langellotti, Santarelli, Nanci, Finucci ALLENATORE Ferazzoli

MARCATORI Staffa 31’st 

ARBITRO Iacobellis di Pisa

ASSISTENTI Magnerini di Prato, Pacheco di Firenze

NOTE Ammoniti Gasperini, Tocci, Petricca, Benedetti, Mastrosanti Angoli 9-7 Rec. 1’pt - 5'st

Dopo tre pareggi consecutivi la Flaminia torna a gioire e lo fa tra le mura del Madami. La formazione rossoblù supera di misura il Montespaccato Savoia, 1-0, grazie al gol del giovane Staffa nella ripresa. Azzurri di Ferazzoli che al contrario non riescono a rialzare la testa incappando nel quarto ko di fila. Inizia comunque con coraggio la squadra ospite che sin dai primi minuti si impossessa del pallone e si spinge in avanti. Al 5’ Silvestro dalla destra mette dentro rasoterra, Svidercoschi non ci arriva di un soffio. La Flaminia risponde al 9’ con Cruz che ci prova dalla distanza; sfera alta sopra la traversa. Poco dopo ancora rossoblù pericolosi: Fè lascia partire il cross dalla sinistra, Tassi si allunga e con i pugni mette fuori. Al 18’ Cruz lancia Sirbu in profondità. L’esterno riesce a mettere al centro, manda in corner la difesa ospite. Insiste la compagine viterbese e poco dopo un cross teso di Fè non viene intercettato da Cruz. Al 23’ grande chance per Ferrara, sul quale si oppone un Tassi molto attento e reattivo. Al 29’ altra grossa occasione per i padroni di casa: Ferrara dalla sinistra crossa sul secondo palo, Traditi impatta a colpo sicuro con un difensore azzurro che si immola e devia in angolo. Al 35’ clamorosa opportunità per il Monte: sull’uscita con i pugni di Nocco al limite dell’area, Catese prova a beffarlo in pallonetto, il portiere è superato ma sulla linea interviene Gasperini che manda in corner. La prima frazione si chiude con Tassi che blocca senza problemi un debole colpo di testa di Cruz. Nella ripresa, dopo un tentativo velleitario del neo entrato Mastrosanti per gli ospiti, è la Flaminia a sfiorare per due volte il vantaggio. Al 9’ è Sirbu a chiamare Tassi ad una grande risposta in corner, mentre 1’ più tardi Cruz accarezza quasi l’incrocio dei pali con il portiere azzurro battuto. Al 20’ ancora rossoblù con Ortenzi, che però spara alle stelle. Al 23’ un sempre vigile Tassi blocca a terra sulla girata in area di Sirbu. Lo stesso numero 11 ci riprova qualche minuto più tardi ma Petricca è strepitoso e manda in calcio d’angolo. Superata appena la mezz’ora l’undici di Tocci riesce meritatamente a portarsi in vantaggio: corner dalla destra di Guadalupi al centro dell’area, sbuca Staffa che di testa manda alle spalle dell’incolpevole Tassi. Il Montespaccato trova poi il pari con Mastrosanti al 39’ ma il gol viene annullato per fuorigioco. Nel finale il punteggio non cambia con la Flaminia che può esultare al triplice fischio. Vittoria meritata per la squadra di Tocci. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE