Cerca

l'intervista

Fiano Romano, Demofonte: "Sogni infranti a marzo, ma ci siamo rialzati subito"

Voce al direttore sportivo rossoblù: “Tanti i bei momenti insieme. La speranza per il prossimo anno è lavorare e programmare senza il timore di nuovi blocchi che ne comprometterebbero gli esiti”

30 Dicembre 2020

Fiano Romano, Demofonte: "Sogni infranti a marzo, ma ci siamo rialzati subito"

Il 2020 è stato un anno particolare per tutti e ad ogni livello. Il Covid ha cambiato e sta cambiando anche il modo di fare calcio, quel mondo dilettantistico e giovanile che è tornato a fermarsi ed è tutt’ora messo in disparte in attesa di ripartire. Sportivamente parlando è stato un anno dalle emozioni alterne in casa Fiano Romano. A ripercorrerne le tappe principali è il direttore sportivo rossoblù, Claudio Demofonte. “A Marzo abbiamo visto sgretolarsi tutti i nostri progetti e i sogni dei ragazzi, con rispetto parlando della pandemia che stiamo vivendo e consapevoli del momento che il Mondo intero sta attraversando, ma ligi nel rispettare sempre tutte le regole impartite dal Governo. Stavamo vivendo emozioni alterne. Con l’Under 17 avevamo raggiunto una posizione di tranquillità dopo un periodo di difficoltà. L’Under 16 era seconda dimostrando un ottimo gioco e di essere un grande gruppo. Con l’Under 15 stavamo lottando per la salvezza ma ne stavamo uscendo grazie ad un buon team guidato da un ottimo mister. Qualche difficoltà c’era anche con l’Under 14 ma anche in questo caso grazie all’impegno del mister e dei ragazzi stavamo lavorando per scalare posizioni. Anche i due gruppi Provinciali fino al blocco si erano comportati dignitosamente, mostrando entusiasmo e disponibilità. Siamo orgogliosi di aver creato ottime rose per l’agonistica. Purtroppo, poi, il lockdown ci ha bloccato anche mentalmente, abbiamo avuto paura di quello che ci succedeva intorno. Dopo un momento di stasi ci siamo rialzati e abbiamo organizzato gruppi Whatsapp in cui i nostri mister hanno impegnato i ragazzi giornalmente con video e conferenze. Loro sono stati disponibili e così siamo andati avanti fino alla ripresa degli allenamenti. Mentalmente ci siamo dunque ripresi ed anzi, poi siamo stati sempre carichi e questo ci ha consentito di mantenere quasi tutti i nostri ragazzi”. E qui si arriva alla nuova stagione. “Abbiamo lavorato tanto in estate per creare i nostri team - prosegue il disse - Promozione, Under 19, Under 17, Under 15, Under 14 Regionali, Under 16 Elite e Under 14 Provinciali. Siamo riusciti a portare dentro elementi di categoria per ogni compagine e quello che ci eravamo prefissati era e sarà il mantenimento di tutte le categorie, provare magari a conquistare un’altra Elite e centrare la promozione in Eccellenza con la nostra prima squadra”. Quali le note positive finora? “Sicuramente che siamo ancora qui a lottare, a soffrire, a passare le giornate al campo e sacrificare magari gli affetti familiari. Insieme ai ragazzi cerchiamo di tirare fuori tutta la nostra positività in un momento certamente complicato, in attesa di notizie più confortanti”. C’è qualcosa che non è andato secondo i piani? “ Di certo la rinuncia di alcuni ragazzi, ma questa è una sconfitta di tutto il sistema calcistico in Italia. Le decisioni della Federazione non hanno aiutato le società soprattutto quelle più soggette a difficoltà economiche. Speriamo che le prossime scelte portino benefici a tutti, anche se l’ipotesi di un girone di sola an- data e play off falserebbe il campionato creando disparità nei risultati finali”. Infine, l’augurio per il 2021: “La speranza per il prossimo anno è lavorare e program- mare senza il timore di nuovi blocchi che ne comprometterebbero gli esiti. Personalmente spero di ritrovare tutti i ragazzi con cui abbiamo vissuto bei momenti e di viverne di altri. Fiano Romano è una bella realtà e costantemente più di qual- che ragazzo viene osservato da squadre importanti. Spero che raggiungano presto una mentalità calcistica dove l’appartenenza sia per loro un valore importante, solo così si creano gruppi solidi, omogenei e che durano nel tempo. Ne approfitto per fare gli auguri di un sereno Natale e buon anno a tutti i tesserati e alle loro famiglie”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE