Cerca

l'intervista

Atletico Vescovio, Lo Monaco: "Restare uniti adesso farà la differenza"

Così il tecnico dell'Under 19 capitolina analizzando non stop e la futura ripartenza

02 Gennaio 2021

Lo Monaco

Lo Monaco (Foto ©Facebook)

"La differenza la farà chi ha tenuto ben saldo il gruppo in questo periodo difficile". È questo il messaggio di Daniele Lo Monaco, tecnico dell’Atletico Vescovio. I suoi ragazzi, in attesa dello sperato ritorno in campo, hanno continuato gli allenamenti individuali, mostrando grande impegno e dedizione: "Ovviamente essendo allenamenti particolari non è facile tenere alta la concentrazione. A me piace svolgere allenamenti intensi che prevedono esercitazione che ad oggi non si possono fare. Stiamo cercando di tenere i ragazzi in forma, facendoli divertire nella massima serietà che serve. Proviamo ad inserire giochi a  competizione, cercando di mantenere alto lo spirito di un gruppo sano e molto disponibile. Naturalmente il mio pensiero su questi allenamenti è chiaro. Non vedo alternative plausibili e sono sempre preferibili allo stare a casa, come accaduto nel lockdown, dove lasciavamo la possibilità di allenarsi a casa. Sarebbe bello poter preparare allenamenti personalizzati anche quando le cose torneranno alla normalità, ma non essendo professionisti non abbiamo tempo e ci adattiamo a quello che possiamo fare ora". Lo Monaco, alla guida del gruppo Under 19 dallo scorso anno, conosce molto bene i suoi ragazzi ed è stato in grado di amalgamare l’esperienza dei più grandi, all’ingresso nel gruppo dei 2003. Il commento del tecnico sul momento attuale: "Mi manca moltissimo l’adrenalina che offre il poter allenare un gruppo nell’ottica di un campionato vero e proprio da disputare. Sono dell’idea che la costruzione di una squadra parte dal primo minuto del primo giorno in cui si riunisce il team. A me manca l’opportunità di lavorare in vista di un obiettivo, siamo in attesa di tutto questo". Il 15 gennaio, è la data in cui si dovrebbe tornare in campo a respirare la "nuova" aria degli allenamenti collettivi. Lo Monaco, con grande chiarezza e la lucidità di chi sta nel suo, chiarisce la posizione a riguardo: "In Italia, molto spesso si fa confusione su argomenti che solo in pochi possono trattare. Io sto alle regole ed attendo solo che ci vengano date nuove indicazioni. Se ci sarà possibilità ne sarò ben felice. Il vaccino lo ritengo importante e secondo il mio punto di vista è indispensabile. Quando avremo l’opportunità di tornare in campo, sono sicuro che la mia squadra sarà pronta. Alleno ragazzi che hanno fame, un po’ come tutto il movimento calcio. Stiamo facendo sacrifici enormi, ma credo che la differenza la farà chi ha tenuto il gruppo unito e ben saldo ora. L’Atletico Vescovio sarà pronto".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni