Cerca

l'intervista

Città di Paliano, Ciotoli: "I ragazzi meritano di tornare a giocare"

Queste le parole del tecnico biancorosso in relazione al momento e all'eventuale ripartenza

04 Gennaio 2021

Ciotoli

Ciotoli (Foto ©Facebook)

Questo capodanno è stato diverso da tutti gli altri, lo sappiamo ampiamente, ma ha unito tutti noi nel desiderio unanime di tornare a fare ciò che più amiamo senza restrizioni. Pino Ciotoli, allenatore del Città di Paliano, ha chiesto innanzitutto di poter tornare in campo: "Ahimè non si respira ancora l'aria che mi auspicavo - esordisce il tecnico bianco-rosso - purtroppo la situazione non pare ancora in discesa ma, allo stesso tempo, non vedo l'ora di poter ricominciare. Mi trovo benissimo in questa società, il loro progetto è serio ed ambizioso e mi fanno sentire in famiglia. In generale sto vivendo questo periodo un po' giù di morale e, nonostante si vociferi di una ripartenza nel mese di Febbraio, la luce in fondo al tunnel mi sembra ancora abbastanza fioca anche se spero con tutto il cuore che, se mai si dovesse ripartire, sia la volta buona perché non sopporterei un altro stop. Secondo me gli allenamenti individuali hanno poco senso dal punto di vista del campo dato che i ragazzi, seppur distanziati, condividono ugualmente lo spazio sullo stesso terreno di gioco, mentre reputo corretto il fatto di farli cambiare in spogliatoi separati. Il vaccino non credo sia fondamentale per consentirci il ritorno in campo; tralasciando il fatto che prima che la somministrazione tocchi a noi passerà molto tempo, penso che i ragazzi meritino di poter tornare a giocare seguendo tutti i protocolli del caso. Già quando ci hanno fermato ad inizio stagione credevo che le scelte intraprese da chi di dovere fossero alquanto dubbie, le società hanno tantissimi sforzi economici per seguire i protocolli e penso che meritavano un po' più di rispetto. In ogni caso spero vivamente che si possano presto avere regole più precise in caso di via libera perché altrimenti si rischia l'ennesimo stop che affosserebbe il morale di tutti".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni