Cerca

l'intervista

Rieti, Orchi: "Non ci poniamo limiti. Questi risultati? Il frutto del nostro lavoro"

Il difensore analizza il momento magico della squadra di Campolo, arrivata a conseguire cinque vittorie di fila dopo lo 0-1 rifilato all’Aprilia

12 Gennaio 2021

Orchi

Orchi esulta al Quinto Ricci (Foto ©Cippitelli)

Il calcio di rigore trasformato da Orchi nei primi minuti di Aprilia - Rieti è valso all’undici amarantoceleste il quinto successo consecutivo. La squadra di Campolo ha letteralmente spiccato il volo ed ora fa paura a chiunque le si presenti davanti. La quarta posizione in classifica nel girone F lascia sognare i tifosi reatini di poter ritornare nei professionisti nel giro di una sola stagione, ma occhio a sbilanciarsi sin da ora perché il cammino è ancora lungo e pieno di insidie. Ad oggi, il Rieti ha comunque dimostrato di esserci dando una bella risposta sul campo agli scettici ci inizio stagione, come afferma lo stesso Alessandro Orchi: "Penso che le cinque vittorie consecutive non siano un caso ma bensì il frutto del lavoro che stiamo svolgendo da quando abbiamo cominciato. Anzi, siamo venuti fuori nel momento di maggiore difficoltà dimostrando di essere un gruppo importante anche se molto giovane. In pochi ad inizio anno avrebbero scommesso su questa squadra, mentre stiamo facendo vedere che abbiamo tutte le carte in regola per giocarcela alla pari con chiunque, lo stanno dicendo i risultati". Una bella conferma, poi, in categoria è quella di mister Stefano Campolo che ancora una volta si sta rivelando all’altezza della situazione e di una piazza esigente come quella amarantoceleste. In merito il difensore afferma: "Con sul mister si è creato un legame di fiducia sin dal primo giorno che sono venuto qui a parlare. Con lui, con lo staff e con tutto il gruppo abbiamo un rapporto sincero e molto schietto, aspetto questo che rappresenta sicuramente un punto di forza" Infine, Orchi fissa gli obiettivi: "Mah, in realtà non so dire se possiamo arrivare primi, secondi o ultimi. Ciò che è certo è che forti degli ultimi risultati abbiamo preso consapevolezza e sappiamo, come detto, di poter metter in difficoltà qualsiasi avversario. Scenderemo in campo sempre per vincere, non ci poniamo limiti sperando di riuscire a cavalcare il più a lungo possibile questa striscia positiva". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE