Cerca

Mercato

Città di Cerveteri, Mastropietro si presenta: "Qui per essere protagonista"

Le parole del nuovo numero uno degli etruschi. L'ex Morolo non ha dubbi sul progetto verdazzurro 

13 Gennaio 2021

Mastropietro

Mastropietro

Proseguono senza sosta le entrate in casa Città di Cerveteri; il solido club etrusco nonostante il Covid va avanti a gonfie vele nel suo percorso di crescita. Una squadra, solitamente, si costruisce bene dalle fondamenta ed ecco, allora che, per il ruolo di numero 1, è stato scelto un calciatore top per l’Eccellenza: Edoardo Mastropietro. "Ti dico subito - afferma il neo portiere del Città di Cerveteri - che in tanti anni di calcio nei dilettanti, non ho mai visto un progetto così ambizioso ed intrigante come quello di Cerveteri. Sin dai primi momenti trascorsi qua al Galli, ho avvertito la percezione che si può essere protagonisti, magari nell’immediato futuro, indossando la maglia verde azzurra". Il nonno di Mastropietro ha un’attività a Cerveteri, il ragazzo vive a Le Rughe (Formello) ma sta imparando a conoscere la storica realtà etrusca. "Sì, il paese è una sorta di città direi. C’è organizzazione e familiarità un po’ ovunque. Sono stupito dallo stadio Enrico Galli: una struttura potenzialmente di grande livello, destinata, da quanto leggo, a migliorare notevolmente". Stadio illustre, ambiente positivo, professionalità nei ruoli chiave all’interno del club: il Città di Cerveteri è un inno alla gioia in epoca di pandemia. "Lo è davvero -conclude Mastropietro- il mio augurio è che si possa tornare presto in campo per le gare ufficiali. Nel frattempo ci alleniamo scrupolosamente con entusiasmo ma anche con spensieratezza, sempre rispettando tutti i protocolli che ormai tutti, purtroppo, conosciamo a memoria".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE