Cerca

l'intervista

Monterotondo Scalo, Balducci: "Sicuri che tutti stiano rispettando le regole?"

Il preparatore atletico e fisioterapista rossoblù tocca il tema degli allenamenti e delle norme anti-covid

14 Gennaio 2021

Balducci

Balducci (Foto ©Facebook)

La data del 15 gennaio sarebbe dovuta essere uno spartiacque importante per il calcio dilettantistico regionale. Ma con moltissime probabilità la ripresa verrà ancora posticipata dopo il nuovo Dpcm, con il quadro epidemiologico che nel Lazio, come nel resto del Paese, sembra ancora preoccupante. Se il tutto verrà posticipato anche il Real Monterotondo Scalo rimanderà il ripristino delle attività della prima squadra, con il club di Saccà che finché non avrà indicazioni certe sulle modalità e i tempi di ripresa non vuole rischiare nulla in termini di salute con i propri tesserati. E’ quanto fa capire il preparatore atletico e fisioterapista rossoblù Gianluca Balducci: "Lavorando nel settore medico, così come il presidente, e vedendo che questa pandemia non dà tregua, abbiamo preferito insieme alla società di restare momentaneamente fermi. Da dopodomani in teoria avremmo potuto riprendere ma non credo si potrà vista la situazione. O quantomeno si dovrebbe cambiare il protocollo con almeno un tampone per gruppo squadra a settimana, ma sarebbe un’operazione molto gravosa a livello economico per le società. Ad ogni modo, mi viene da pensare che più di qualcuno in questo periodo abbia fatto il furbo e mi riferisco agli allenamenti. Tutti avranno rispettato le regole? Sapendo che in molti impianti non è possibile garantire il rispetto del distanziamento per fare la doccia mi sorge più di qualche dubbio… Detto questo, attenderemo adesso le prossime indicazioni per programmare la nostra ripartenza". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni