Cerca

L'intervista

Ferentino, Cacciotti: "Mi auguro la normalità e di rivedere gli stadi pieni"

20 Gennaio 2021

Cacciotti

Cacciotti (Foto ©Ferentino)

Due punti in tre giornate sono il bottino raccolto dal Ferentino prima che il campionato di Eccellenza venisse sospeso. Gli amaranto di Pippnburg hanno incontrato qualche difficoltà ma non si sono di certo arresi. A fare il punto in casa ciociara è il difensore classe 1996 Gianluca Cacciotti arrivato alla corte del Giglio quest’anno dalla Vastese. Partendo dall’ultimo stop ancora in vigore il giocatore afferma: "Sicuramente questo stop prolungato non ci ha aiutato molto considerato che il tempo passa e le partite da recuperare sono tante. Di conseguenza, anche i rischi per le società e per noi giocatori sono molti, tanti club quasi certamente purtroppo scompariranno mentre per i calciatori è difficile ricominciare ogni volta dopo tutte queste sospensioni. Per riprendere pienamente penso comunque che per l’Eccellenza il protocollo vada cambiato venendo uniformato a quello della Serie D con tamponi uno/due giorni prima della partita, altrimenti la vedo dura. Meritiamo più rispetto. A livello personale per me, come per tanti altri colleghi, l’ultimo non è stato un buon anno considerata appunto la pandemia e le relative due sospensioni dei campionati. Quando ci sono situazioni così delicate è comunque giusto pensare prima di tutto alla salute per il bene di tutti, ma spero che questo periodo passi il prima possibile. Vogliamo tornare a giocare normalmente, con gli stadi pieni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE