Cerca

società

Montespaccato Savoia: sempre più Talento & Tenacia per tornare al successo

Fiducia confermata a Mister Ferazzoli e due nuove figure: il Direttore sportivo e il collaboratore tecnico della Prima Squadra

05 Febbraio 2021

Monte Savoia

Monte Savoia (Foto ©Vamos)

Post partita intenso e complesso quello affrontato ieri dal Montespaccato all’indomani della brutta sconfitta in casa contro lo Scandicci. Il grido d’allarme lanciato dalla Società- al di là di circostanze ed eventi esterni quali la nuova e pesante presenza del Covid e numerosi infortuni, che comunque non possono fornire giustificazione alcuna alle prestazioni offerte dalla squadra - si è immediatamente tradotto in un’approfondita analisi a 360^ gradi sulla situazione di crisi in atto. Dopo il confronto a tutto campo avuto con lo staff tecnico e i colloqui individuali condotti direttamente dal Presidente con tutti i componenti del gruppo squadra, la giornata si è conclusa con una riunione plenaria nel corso della quale la Società ha fatto sintesi delle problematiche emerse nei colloqui e comunicato le decisioni assunte. Dando luogo alla copertura del ruolo di direttore sportivo - che si era reso vacante a seguito delle dimissioni volontarie dell’ex Ds Marco Lo Pinto, intervenute in una fase immediatamente successiva al provvedimento di confisca della società e dell’impianto sportivo emesso dal Tribunale di Roma per i noti eventi criminosi e poi seguite da ulteriori fuoriuscite di diversi collaboratori - si ricompone così l’intero organigramma societario, integrato dalla nuova figura di collaboratore tecnico della prima squadra, che opererà a diretto riporto del direttore sportivo e in costante raccordo con l’Allenatore. Entrambi le scelte effettuate confermano e rafforzano l’identità progettuale e valoriale unica e distintiva di "Talento & Tenacia", che costituisce la ragione fondante della presenza dell’Asilo Savoia a Montespaccato, in un percorso di riscatto complessivo esteso all’intero quartiere con ricadute in ambito culturale, educativo e sociale. Le funzioni di direttore sportivo sono state infatti assegnate fino al termine della stagione in corso ad Antonello Tanteri, dipendente dell’Asilo Savoia e responsabile di "Talento & Tenacia" fin dalla sua istituzione nel 2016, iscritto all’elenco speciale dei direttori sportivi e già direttore operativo del Montespaccato, ruolo che mantiene a tutti gli effetti. Quale collaboratore tecnico è stata invece prescelta una "vecchia conoscenza" di "Talento & Tenacia", l’ex calciatore professionista Mauro Mucciarelli, già capitano della squadra dell’Audace "Savoia" nel biennio 2016/2018 e osservatore della SS Calcio Napoli nel 2019/2020.

"Alla situazione di difficoltà attuale - dichiara il Presidente Monnanni - opponiamo un forte richiamo all’identità della nostra storia, ribadendo che il nostro organigramma è e sarà sempre più la risultante di professionalità, adesione intima ai principi guida di "Talento & Tenacia", scelta di vita impegnativa dentro e fuori il campo".

"Siamo ancora in tempo per ottenere il nostro obiettivo stagionale di non sfigurare alla nostra prima stagione in serie D - ha dichiarato il neo direttore sportivo Antonello Tanteri - ed arrivare ad una salvezza tranquilla o forse più. Abbiamo un organico ampio e con ragazzi dalle enormi potenzialità - spesso richiesti da società più blasonate della nostra - sono certo che - scontato l’impatto della nuova categoria e della giovane età - sapranno dimostrare il loro valore da qui fino alla fine del campionato, riportando il Montespaccato dove merita di stare. Ringrazio la società per avermi affidato questo ruolo di grande responsabilità e farò tutto ciò che è nelle mie corde per far rendere al massimo tutte le persone su cui abbiamo riposto fiducia".

"Sono molto contento di poter rientrare in "Talento & Tenacia" dopo l’esperienza avuta con la SS Napoli Calcio e la volontaria pausa di riflessione - ha dichiarato Mauro Mucciarelli - so che è un momento molto delicato per la squadra ma sono convinto se ne possa uscire e sono pronto a dare il massimo del mio apporto. Conosco bene Mister Ferazzoli e molti dei ragazzi, qui c’è tutto quello che serve per superare questo momento. Ringrazio ovviamente la società per la fiducia che mi sta dando e il Presidente Monnanni per aver pensato a me in questa nuova veste".

Il cronoprogramma disegnato dalla Società e condiviso con tutto il gruppo squadra prevede un primo step di verifica alla fine di febbraio, data entro la quale il Montespaccato giocherà tra partite già programmate e recuperi ben 7 gare e il cui esito sarà determinante per valutare la risposta sul campo in questa delicata e determinante fase del Campionato.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE