Cerca

L'intervista

Unipomezia, Rossi: "Ho ancora qualche dubbio, l’importante è che si riparta"

L’attaccante esprime la sua opinione in merito all’esito della riunione di venerdì, che di fatto ha dato il via libera per la ripresa del campionato di Eccellenza

08 Febbraio 2021

Rossi

Rossi (Foto ©Torrisi)

Un primo passo verso la ripartenza del calcio dilettantistico è stato fatto. Con la riunione fiume di Roma dello scorso 5 febbraio si è comunque capito che c’è la volontà, a livello di Lega e dei singoli Comitati regionali, di voler riprendere quantomeno con il campionato di Eccellenza. Ora però restano da capire le reali modalità di prosecuzione, come saranno assorbiti i costi dei tamponi e quando effettivamente si potrà riprendere a giocare la domenica. Ci sono insomma ancora degli aspetti importanti da chiarire, come sostiene l’attaccante dell’Unipomezia Daniel Rossi: "Chiaramente siamo felicissimi che la Lega abbia dato il via libera per la ripartenza del campionato, ma al tempo stesso ho ancora qualche dubbio che si possa effettivamente ripartire. Comunque non è ancora stato detto nulla sulle date e ciò mi lascia perplesso. Finché non torneremo realmente in campo non mi sento totalmente sicuro". Altro tema che ha fatto discutere è quello relativo al blocco delle retrocessioni. In merito Rossi afferma: "Secondo me questa soluzione può essere vista come un incentivo per le società economicamente meno forti. Così tutti hanno la possibilità di portare a termine il campionato ed anche per gli stessi giocatori di questi club può rappresentare un’opportunità, potendo continuare a mantenersi in forma in ottica poi del prossimo anno. Ad ogni modo, ciò che mi interessa di più in questo momento è ripartire e portare a compimento ciò che abbiamo iniziato. Riprendere adesso è l’unica cosa che conta".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE