Cerca

Dopo gara

La domenica indelebile del Monte e di Mastrosanti: "Non potevo chiedere di più"

Gli azzurri sono tornati al successo ribaltando il Trestina. L’attaccante, alla sua 100esima in Serie D, ha deciso la sfida nel finale dedicando il gol al piccolo Nathan

22 Febbraio 2021

Kevin Mastrosanti

Mastrosanti dedica il gol al piccolo Nathan (Foto ©Vamos)

Che domenica, che vittoria e che Montespaccato! La prima giornata del girone di ritorno è stata un trionfo per la compagine azzurra al Don Pino Puglisi. I ragazzi di Ferazzoli hanno saputo gettare il cuore oltre l’ostacolo, ribaltare un colosso come lo Sporting Club Trestina e ritrovare quei tre punti che sono di fondamentale importanza per le ambizioni di salvezza del club di patron Monnanni. Quella di ieri potremmo definirla la classica vittoria di un Monte strappa lacrime, capace di emozionare tutti nel finale con la zampata decisiva di Kevin Mastrosanti dopo il pari momentaneo di Calì. Una domenica dal sapore speciale per KM94, alla sua centesima in Serie D e con il primo gol dedicato a suo figlio Nathan. Queste le parole dell’attaccante: "La cosa più importante di ieri è che abbiamo ritrovato i tre punti. E’ vero che nelle ultime partite avevamo giocato buone prestazioni e avremmo meritato sicuramente di più, ma era arrivato il momento di vincere e riprendere una bella boccata d’ossigeno. Contro il Trestina non abbiamo mai mollato e il carattere che ci abbiamo messo nel secondo tempo è ciò che ci trasmette quotidianamente il mister. Personalmente non potevo chiedere di più. Quest’anno, tra infortuni e squalifiche, è stato abbastanza particolare, quindi rientrare così, stando bene fisicamente e soprattutto aiutando la squadra a vincere all’ultimo respiro alla mia centesima presenza in D è stato un qualcosa di veramente troppo bello. Poi l’emozione per il primo gol dedicato a mio figlio Nathan e come sempre alla mia compagna Stella. Spero sia il primo di una lunga serie che dedicherò sempre a loro".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE