Cerca

Girone E

Ancora Mastrosanti, ancora una grande rimonta: Monte pari col San Donato

Prosegue la striscia positiva della squadra azzurra che, sotto di due reti, riesce a recuperare grazie a Bassini e all'attaccante

24 Febbraio 2021

19a GIORNATA - 24 febbraio 2021

San Donato Tavarnelle 2 - 2 Montespaccato Savoia
Mastrosanti e Calì

L'autore del gol del pareggio, Mastrosanti (Foto ©Vamos)

SAN DONATO TAVARNELLE Balli 5, Ciurli 6 (39’st Frosali sv), Alessio 6, Polvani 6, Brenna 5.5, Regoli P. 6.5, Viligiardi 6 (10’st Pisaneschi 6), Caciagli 6.5, Gomes De Pina 7.5 (28’st Tartaglione sv), Disanto 7, Regoli V. 6 (1’st Noccioli 6) PANCHINA Signorini, Calonaci, Pino, Suffer, Valesani ALLENATORE Indiani

MONTESPACCATO SAVOIA Tassi 6, Silvestro 6, Benedetti 6.5, Nanci 5.5 (14’st Tabascio 6), Bassini 6.5, Pesarin 6 (14’st Torsellini 6), Tataranno 6, Putti 6.5, Catese 5.5 (14’st Mastrosanti 6.5), De Dominicis 5.5 (27’st Riccucci sv), Calì 6 PANCHINA Langellotti, Sismondi, Proietto, Gambale, Finucci ALLENATORE Ferazzoli

MARCATORI Gomes De Pina 3’pt e 13’pt (S), Bassini 19’pt (M), Mastrosanti 34’st (M)

ARBITRO Angelillo di Nola 5.5

ASSISTENTI Preci e Donati di Macerata

NOTE Espulso al 36’st Brenna (S) per somma di ammonizioni Ammoniti Regoli P., Gomes De Pina, Benedetti, Tartaglione, Disanto, Putti Angoli 4-4 Rec. 1’pt - 5’st

Prosegue la serie positiva del Montespaccato Savoia. La squadra di Ferazzoli si rende protagonista dell'ennesima rimonta di carattere sul difficilissimo campo del San Donato Tavarnelle, riprendendo i gialloblù sul due pari dopo essere andati sul doppio svantaggio. Azzurri che pagano un approccio troppo morbido al match e lo strapotere fisico del bomber di casa Gomes, letteralmente devastante. La gara è subito vibrante e dopo appena tre minuti la compagine toscana mette già la testa davanti: punizione di Disanto scodellata a destra per Paolo Regoli, il numero 6 tenta la conclusione potente ma la difesa azzurra si oppone, sfera che diventa buona per Gomes che non ha grosse difficoltà nel ribadirla in fondo al sacco. Altro avvio in salita dunque per la squadra di via Stefano Vaj come lo era stato nell'incontro precedente contro il Trestina. Il Montespaccato prova comunque a replicare al 9’ con il colpo di testa di Calì, che però termina abbondantemente sul fondo dopo un corner dalla sinistra. Due minuti più tardi si rivedono i gialloblù con Vieri Regoli che protegge palla al limite, si gira, e di potenza manda oltre la traversa. Al 13’ il San Donato raddoppia: buona manovra sulla sinistra con Disanto che crossa al centro, imperioso lo stacco di Gomes che di testa incorna alla perfezione alle spalle di Tassi. Doppietta per il 9. Al 19’ partita di nuovo riaperta con un lampo vero e proprio degli ospiti e di Bassini, che vede Balli mal posizionato e dai trenta metri circa lascia partire il sinistro che si insacca all’incrocio dei pali. Nulla da fare per il portiere gialloblù sulla bordata del difensore del Montespaccato. Al 29’ ancora laziali pericolosi: buona incursione di Putti che costringe Brenna al fallo da ammonizione conquistando un interessantissimo calcio di punizione. Bassini prova a bissare, stavolta con una conclusione bassa, trovando pronto Balli che stavolta blocca con sicurezza. Buon momento della squadra di Ferazzoli, che al 34’ rischia però di incassare il tris: punizione di Disanto da destra, Polvani svetta con tempismo perfetto ma il suo colpo di testa termina di un soffio alto. Pochi minuti più tardi San Donato pericolosissimo sempre sull’asse Disanto - Gomes: cross del 10, rovesciata spettacolare del 9 con la palla che deviata da Pesarin termina in corner. E’ l’ultima chance del primo tempo che si chiude così sul parziale di 2-1. Nella ripresa parte ancora forte il San Donato Tavarnelle: ennesimo cross al bacio di Disanto da sinistra, Gomez è immarcabile e manda di un soffio alto sopra la traversa, sempre di testa. Ancora il numero 9 si vede respingere un suo tentativo dalla difesa al 13’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 22’ Tassi blocca a terra un tentativo dell’ottimo Disanto dal limite. Sul fronte opposto, Putti non centra lo specchio della porta. Al 25’ clamorosa chance per il tris dei padroni di casa con Caciagli che, dopo l’ennesimo spunto di Disanto, scarica violentemente sul palo, la sfera termina sui piedi di Noccioli che però spara altissimo. Al 33’ incredibile occasione per il pareggio del Montespaccato: cross da sinistra, Silvestro manda clamorosamente alto completamente lasciato solo. Poco male perché il 2-2 arriva immediatamente dopo con l’uomo del momento in casa azzurra, Kevin Mastrosanti. E’ infatti il numero 94 a toccare quel tanto che basta per mandare la sfera alle spalle di Balli sorprendendo completamente la difesa gialloblù. Poco dopo Brenna dice qualcosa di troppo e viene espulso dal direttore di gara per somma di ammonizioni lasciando il San Donato dieci contro undici. Gli azzurri adesso ci credono e al 41’ Benedetti sfiora il tris complice una deviazione della difesa di casa. Quasi allo scadere si rivede il San Donato con il solito Disanto che chiama Tassi alla respinta laterale. Poi il triplice fischio. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni