Cerca

Focus

Alessio Cannizzaro: dai sogni di Berretti all'esordio nei professionisti

Il fantasista gialloblu ha fatto il suo debutto in prima squadra rilevando Bensaja

18 Marzo 2021

Alessio Cannizzaro

Alessio Cannizzaro (Foto ©De Cesaris)

Ieri al Rocchi la Viterbese di Roberto Taurino non è riuscito il colpo interno contro la Juve Stabia. I gialloblu sono usciti sconfitti per 0-1 al cospetto delle vespe che puntano sempre più verso la vetta del girone. La nota lieve per i leoni arriva però ad una manciata di minuti dal triplice fischio, quando mister Taurino decide di rilevare Nicholas Bensaja per fare spazio ad Alessio Cannizzaro. Il gioiellino classe 2003 ha fatto così il suo debutto nei professionisti. E pensare che un anno fa l'esordio lo sognava in Berretti. Prosegue, dunque, la valorizzazione dei giovani in casa Viterbese. La strada è ancora lunga e non saranno certamente cinque minuti di un ragazzino in campo a fare la differenza, ma intanto il club del presidente Marco Arturo Romano ha inserito un ulteriore tassello. La speranza è di vedere sempre più giovani in campo, a tutti i livelli. L'Italia calcistica ha bisogno dei suoi giovani, della loro sfrontatezza e dei loro errori. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE