Cerca

L'intervista

Luca Di Giovanni: "Un anno sfortunato… Ora valuterò qualsiasi proposta"

L'attaccante è incappato in due società che hanno rinunciato alla ripresa, ma lui vuole ancora essere protagonista. Al vaglio c'è già qualche soluzione

20 Marzo 2021

Luca Di Giovanni

Luca Di Giovanni (Foto ©Cippitelli)

Una stagione dai contorni singolarissimi per Luca Di Giovanni. Prima l’approdo alla Corneto Tarquinia rappresentando l’ennesimo colpo da 90 di una campagna acquisti allora stellare per i viterbesi, che poi si sono poi sgretolati letteralmente nel periodo natalizio poco dopo la sospensione del campionato. L’ambizioso progetto rossoblù si è sbriciolato per le note vicende societarie raccontate in quelle settimane e Di Giovanni, così come tutti i giocatori di peso, è stato svincolato. Fu il primo ad essere lasciato libero, con l’attaccane che poi era giusto alla corte del Palestrina. Anche qui sembravano poterci essere tutti i presupposti per poter disputare una stagione importante ma pochi giorni fa l’ennesima beffa. Gli arancioverdi hanno infatti deciso di non ripartire ed ora tutti i calciatori sono ufficialmente liberi. Un’annata davvero molto sfortunata dunque per il classe ’94 incappato in due casi limite, con Di Giovanni che mantiene però tantissima voglia di mettersi in mostra sperando stavolta in progetto più solido dei due precedenti. Queste le sue parole: "A livello personale è stato un anno fin qui veramente sfortunato perché, oltre al covid, ho scelto delle società partite con ambizioni ma che poi hanno rinunciato, quindi una beffa nella beffa... Ma comprendo il momento e non biasimo le scelte fatte dalle due società anche se chiaramente ci sono rimasto male perché ero convinto si potesse vincere in tutte e due le situazioni. Ho avuto la fortuna di giocare quasi sempre per vincere, quindi mi auguro adesso di trovare una squadra che lotti per arrivare in D, ma la voglia di tornare a giocare è veramente tanta che valuterò qualsiasi opportunità. Per ora ho ricevuto un paio di chiamate ma ancora non abbiamo trovato un accordo, vediamo che succede in questi giorni anche perché ho una gran voglia di tornare a fare ciò che mi piace di più. Il format ? Beh, per così poco tempo a disposizione credo fosse l’unica soluzione possibile ma ripeto, credo che tutti noi calciatori dilettanti pur di riprendere avremmo accettato tutto!".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni