Cerca

Girone A

Il derby è giallorosso! La Roma cala il poker e schianta la Lazio

La formazione di Parisi si riscatta dopo la sconfitta di Firenze. Ancora a zero le vittorie stagionali per i biancocelesti

24 Marzo 2021

7a GIORNATA - 24 marzo 2021

Roma 4 - 0 Lazio
Festa Roma

La Roma festeggia negli spogliatoi

ROMA Milan, Meloni (1’st Ludovici), Rocchetti, Faticanti (14’st Oliveras), Evangelisti, Giorcelli, Logrieco (1’st Volpato), Vetkal (31’st Ngingi), Cassano (31’st Modugno), Pisilli (14’st Dicorato), Gyan (14’st Cherubini) PANCHINA Berti, Zajsek ALLENATORE Parisi

LAZIO Moretti, Migliorati, De Santis (12’st Franco), Coulibaly, Santovito, Zaghini, Ferro, Ferrante (12’st Colace), Muhammad (15’st Di Fusco), Troise (21’st Capotosti), Mancino (12’st Crespi) PANCHINA Pollini, Manzo, Chimenti, Riosa ALLENATORE Rocchi

MARCATORI Gyan 7’pt, Cassano 8’st, Ludovici 27’st, Modugno 43’st

ARBITRO Caruso di Viterbo ASSISTENTI Starnini e Raccanello di Viterbo

NOTE Espulsi Moretti al 14’st (L) Ammoniti Ferro, Evangelisti

All’Agostino Di Bartolomei la Roma fa suo il primo e storico derby di categoria in una gara mai in discussione. I giallorossi dominano in lungo e in largo la sfida, surclassando a più riprese la Lazio che manca l’appuntamento con la prima vittoria stagionale, ancora una volta. Il risultato finale di 4-0 è abbastanza eloquente e la dice lunga sulla forza della formazione di Aniello Parisi che riesce dunque a riscattare subito la sconfitta di Firenze di venerdì scorso in una delle partite più sentite dell’anno. Al 7’ è subito vantaggio Roma! Gyan prende il terzo tempo sugli sviluppi di un calcio d’angolo e infila Moretti. Dopo la rete dei padroni di casa la Lazio prova a replicare ma le sortite offensive dei biancocelesti vengono prontamente neutralizzate dalla retroguardia di Parisi. I lupacchiotti sfiorano il raddoppio in un paio di circostanze ma al duplice fischio del signor Caruso di Viterbo il punteggio è sempre di 1-0. Nella ripresa la Roma inizia lo show e dilaga al cospetto di una Lazio impotente. All’8’ si accende Cassano che dopo un dribbling in area di rigore si accentra, prende la mira e fa 2-0. La situazione laziale si complica ulteriormente poco prima del quarto d’ora quando Moretti si vede sventolare il cartellino rosso lasciando così i suoi in inferiorità numerica. Il tecnico Rocchi corre ai ripari, rileva Muhammad ed inserisce il secondo portiere Di Fusco. Parisi risponde con una girandola di cambi nel tentativo di dare nuova verve all’undici giallorosso e archiviare la pratica. Detto e fatto. Al 27’ il neo entrato Ludovici risolve la mischia nell’area biancoceleste scaraventando il pallone alle spalle di Di Fusco per il 3-0. Ad una manciata di minuti dal termine un altro subentrato dalla panchina, Modugno, lanciato verso la porta degli ospiti non sbaglia e cala il definitivo poker. Dopo il passo falso in casa della Fiorentina, dunque, la Roma scatta nuovamente all’assalto della prima posizione, in attesa di recuperare il big match contro l’Inter. Inter che nel prossimo turno affronterà proprio la Lazio, ai ragazzi di Rocchi serve un cambio di marcia imminente per rialzarsi in classifica. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE