Cerca

L'intervista

Scotto Di Clemente: "Bello rivivere campo e spogliatoio. Girone? Tutto è possibile"

Le parole del capitano della Tivoli in vista della ripartenza dell’Eccellenza. Su mister Lucidi: "Chi mi conosce sa quanta stima abbia nei suoi confronti"

26 Marzo 2021

Scotto Di Clemente

Capitan Scotto Di Clemente al lavoro (Foto ©Tivoli)

Sono giorni di lavoro intenso per tutte le società che hanno deciso di ripartire. Suda e corre con importanti obiettivi all’orizzonte la Tivoli di mister Fabio Lucidi. Il tecnico sta conoscendo poco a poco la squadra e sta iniziando ad improntare il proprio lavoro, le proprie idee per cercare in pochi giorni di costruire l’amalgama perfetta. Partendo proprio dagli ultimi giorni di preparazione, a parlare è uno dei fedelissimi del bravo allenatore, il capitano Daniele Scotto Di Clemente. "E’ stato bellissimo ritrovarci tutti insieme e poterci allenare in maniera completa. Ci mancava lavorare in questo modo ma ci mancava anche respirare pienamente lo spogliatoio. Anche questo è un fattore molto importante per tutto il gruppo. Riguardo mister Lucidi, personalmente lo conoscevo già avendo avuto la fortuna di incontrarlo nei tre anni col Serpentata. Sono felicissimo che sia tornato ad allenare e chi mi conosce sa benissimo quale sia la mia stima nei suoi confronti. Stiamo lavorando bene dando ovviamente seguito a ciò che avevamo fatto in precedenza con mister Paris". Tivoli nel girone C, cosa aspettarsi? "Sinceramente - prosegue il difensore - penso che in una situazione del genere, con sole dieci partite a disposizione, non possiamo parlare di favorite e non. Al contrario, penso che in un quadro del genere possa accadere di tutto. Certamente noi non ci nascondiamo e vogliamo provarci, poi chiaramente sarà il campo a dirci se saremo stati bravi oppure no". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE