Cerca

L'INTERVISTA

Atletico Morena, Panucci: "Onoreremo la fortuna di poter scendere in campo"

Le parole del responsabile biancoblù, che insieme a Paolo Procacci seguirà le ragazze di via Pazzano

30 Marzo 2021

Atletico Morena-Panucci-©De Cesaris

Federico Panucci, Atletico Morena (Foto ©Mirna De Cesaris)

Anche per l'Atletico Morena sarà di nuovo domenica. E non c'era notizia più bella per il club di via Pazzano. Lo farà in Eccellenza (Girone B) con la sua formazione Femminile che l'11 aprile esordirà in casa del Nuovo Latina Isonzo. Ecco le parole del responsabile Federico Panucci che insieme a Paolo Procacci seguirà le ragazze in maglia biancoblù: “Siamo molto felici ed emozionati in vista del fischio d'inizio: aspettiamo da un anno e un mese questo momento. Il primo pensiero va a queste ragazze che vedono così ripagati tutti i sacrifici degli ultimi mesi, dopo i tanti viaggi per venire al campo e gli allenamenti serali. E' un riconoscimento per i loro sforzi”. Continuano il responsabile: "Ci sentiamo privilegiati perché ci sono tanti ragazzi fermi in questo momento in Italia: proviamo un senso di ingiustizia e ci impegneremo anche per loro. Questa ripartenza rappresenta però anche un motivo di riscatto per noi, visto che il Femminile è stata una categoria poco considerata fino a qualche tempo fa. Onoreremo la fortuna di poter scendere in campo e tireremo fuori tutto quello che ci siamo tenuti dentro in questo periodo" Parlando di calcio, Panucci analizza il valore della rosa: "Nessun obiettivo prefissato: l'importante era mantenere il gruppo e ci siamo riusciti. Dopo mesi di allenamenti siamo diventati una squadra vera. Abbiamo a disposizione un mix di giocatrici di livello e altre che sono cresciute a livello esponenziale. La società non ci ha chiesto niente, solo di onorare la categoria, quindi tutto quello che verrà sarà tanto di guadagnato: saremo gli artefici del nostro destino. Una cosa però me l'aspetto: vedere riproposti in campo tutti i concetti su cui si è lavorato nelle sedute". Il discorso poi si sposta sulle avversarie: "Il girone è di alto livello. Non conosco tutte le formazioni, ma Trastevere e Ladispoli sono realtà importanti. Andremo ad affrontare team preparati con i tirrenici che probabilmente sono un gradino sopra alle altre, o almeno questo dice la classifica dello scorso anno. Certamente non è un raggruppamento con squadre materasso". Il responsabile conclude con un pensiero nei confronti del club: “Ringraziamo la società per l'impegno che ha messo per far sentire le ragazze calciatrici con la C maiuscola ogni giorno. Dai presidenti, ai direttori, a tutti i dirigenti. C'è un grande lavoro, anche e soprattutto fuori dal campo, che va sottolineato".

A partire da lunedì 12 aprile, non perderti tutte le cronache del campionato d'Eccellenza femminile sul nostro giornale in edicola ogni lunedì, acquistabile anche tramite la nostra edicola digitale

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE