Cerca

Provinciali

Cortina, voce a tre classe 2006: "Il calcio è la nostra passione"

Alessandro Tavassi, Giorgio Monina ed Ettore Pietromarchi parlano delle scorse settimane in zona rossa e di questi mesi particolari

31 Marzo 2021

Giorgio Monina ed Ettore Pietromarchi (Foto ©Cortina Sporting Club)

Giorgio Monina ed Ettore Pietromarchi (Foto ©Cortina Sporting Club)

Le scorse settimane, con la regione in zona rossa si sono purtroppo interrotti gli allenamenti individuali al campo per i settori giovanili dilettantistici. Questi ragazzi però non si sono fatti abbattere, come mai successo in questi mesi, anzi non vedevano l'ora di tornare ad allenarsi e sperano presto di riprendere anche con le sedute collettive e le partite. A darcene conferma ci sono le parole di Alessandro Tavassi, capitano dell'Under 15 del Cortina Sporting Club: "In zona rossa il morale purtroppo si era un po’ abbassato, ma non abbiamo mollato e per fortuna siamo potuti tornare presto in campo. In questi mesi andare al centro sportivo ad allenarsi è stata una valvola di sfogo importante, per staccare dagli impegni scolastici e coltivare la nostra passione insieme ai compagni. Indossare la fascia è importante ed è un onore, devi essere il principale punto di riferimento per il gruppo, dare sempre l'esempio ed intervenire in caso ci sia qualche problemino. Spero che magari nel periodo estivo si possa ricominciare con gli allenamenti collettivi e con qualche amichevole, almeno interna alla società. Ci mancano tanto le emozioni della partita, per noi sarebbe molto importante a livello morale e ci darebbe una spinta in più anche per l'inizio della prossima stagione". Lo segue a ruota il suo compagno di squadra Giorgio Monina: "In questo periodo così complicato il calcio è la nostra principale attrazione per staccare dagli impegni scolastici e distrarci. È sempre una gioia vedersi con i compagni al campo e passare del tempo con loro, anche se chiaramente la mancanza del contatto e delle partite si fa sentire. Innanzitutto sono contento che per il momento sia stata revocata la zona rossa permettendoci di tornare ad allenarci come prima, mentre per quanto riguarda la ripresa degli allenamenti collettivi e delle gare penso si debba aspettare la prossima stagione. Per i futuro invece il mio primo obiettivo è quello di salire di categoria con questa squadra qui al Cortina, raggiungendo i Regionali e poi magari l'Elite, che sarebbe un gran traguardo". In conclusione, ecco le parole di Ettore Pietromarchi, altro classe 2006 biancoverde: "Per noi è molto importante a livello morale poterci allenare e stare insieme, oltre che a livello fisico per tenerci in forma. Le scorse settimane con la zona rossa non siamo potuti andare al campo, ma abbiamo continuato a mantenerci in contatto ed a svolgere esercizi a casa per farci trovare pronti alla ripartenza delle sedute. Per il futuro spero chiaramente di riprendere allenamenti collettivi e gare il prima possibile ma bisogna essere consapevoli nel non affrettare i tempi, dobbiamo continuare a comportarci nella giusta maniera ed a rispettare le regole per tornare alla normalità appena possibile".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni