Cerca

Girone G

Il Savoia fa la voce grossa: Latina, il cuore nel finale non evita il ko

La squadra di Ciullo cade 4-3 in terra campana. Nerazzurri timidi in avvio e ingenui sull'espulsione di Esposito, troppo tardiva la reazione

01 Aprile 2021

24a GIORNATA - 01 aprile 2021

Savoia 4 - 3 Latina
Latina

Latina, segno X con il Savoia (Foto ©Libralato)

SAVOIA Esposito M., Liccardo, Tarascio, Caiazzo, De Rosa, Ricco, De Petris (18'st Sorrentino), Manca, Cipolletta, Caso Naturale, Kyenemateng (31'st D’Ancora) PANCHINA Cannizzaro,  Letizia, Fornito, Correnti, Badje, Stallone, D’Auria ALLENATORE Ferraro

LATINA Alonzi, Di Emma, Esposito A., Giorgini, Teraschi (35'st Pastore), Sevieri, Barberini (11'pt Bardini - 15'st Ricci), Pompei, Alessandro, Di Renzo (25'st Calabrese), Corsetti (25'st Sarritzu) PANCHINA Gallo, Orlando, Mastrone, Atiagli ALLENATORE Ciullo

MARCATORI Depetris 8’pt (S), Kyeremateng 31’pt (S), Corsetti 40’pt (L), Caso Naturale 20’st (S), Cipolletta 33’st (S), Sarritzu 42’st (L), Calabrese rig. 48’st (L)

ARBITRO Burlando di Genova

ASSISTENTI Decorato di Cosenza e Paradiso di Lamezia

NOTE Espulsi al 21'pt Esposito A. (L) per proteste Ammoniti Corsetti, Alonzi, Manca, Bardini

Il Latina perde ancora terreno dalla vetta scalando addirittura in terza posizione in classifica. I nerazzurri di Ciullo cadono in trasferta per mano del Savoia 4-3, incappando ancora in un turno negativo dopo il pareggio interno con il Lanusei. In avvio partono subito forte i campani che all’8’ si portano in vantaggio: bella imbucata di De Rosa per Depetris, che con un pregevole pallonetto supera Alonzi. Al 21’ si complica la gara dei laziali che restano in inferiorità numerica per il rosso rimediato da Esposito per proteste. Alla mezz’ora il Savoia raddoppia: Manca serve Kyeremateng che brucia Di Emma e col destro infila alle spalle di Alonzi. Prima del duplice fischio il Latina accorcia le distanze provando a tornare in partita: Corsetti va direttamente in porta dai 30 su punizione trovando un gol fantastico. Ma al 20’ della ripresa la squadra di Ferraro ristabilisce le distanze con la prodezza da fuori di Caso Naturale che lascia di sasso il portiere nerazzurro. I campani ipotecano i tre punti al 33’ con Cipolletta sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma il finale è tutto ancora da vivere. Al 42’ Sarritzu accorcia sul 4-2, mentre al 3’ di recupero Calabrese dagli undici metri fa 4-3. Ma è ormai troppo tardi per completare la rimonta, esulta il Savoia. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE