Cerca

l'intervista

Il Vescovio scopre l'ennesimo talento: il debutto di Andrea Fisiani

Il classe 2004 è stato buttato nella mischia contro il Sora rispondendo alla grande: "Contento soprattutto per la fiducia ricevuta dal mister"

12 Aprile 2021

Fisiani

Andrea Fisiani in azione con l'Atletico Vescovio (Foto ©Atletico Vescovio)

L’Atletico Vescovio si conferma un club attento soprattutto a scovare giovani talenti. Negli ultimi anni sono stati molti i risultati raggiunti in quest’ottica dalla società capitolina con diversi giocatori che hanno poi trovato spazio in contesti ancor più prestigiosi. L’ultima scoperta dei biancorossi si chiama Andrea Fisiani, calciatore classe 2004 che nel match d’esordio contro il Sora ha trovato il proprio debutto in Eccellenza. Un’altra grande soddisfazione per il Vescovio che sempre in questa stagione, nella gara di Coppa di settembre, aveva lanciato addirittura un classe 2005, Simone Tomei. Tornando a Fisiani, è stato ottimo il suo impatto con la categoria, in momento tra l'altro complicatissimo della sfida contro la corazzata di Ciardi come lui stesso ci racconta: "Per me esordire in Eccellenza è stata una grande soddisfazione. Soprattutto sono contento che il mister abbia deciso di darmi fiducia con la squadra sotto nel punteggio e negli uomini in campo. Che dire, è stato davvero emozionante. Questo è il mio secondo anno con il Vescovio, ringrazio la società per l’opportunità che mi è stata data". Nonostante la giovane età il ragazzo ha mostrato carattere e convinzione, anche nelle sue parole: "Anche se ieri abbiamo perso credo che tutto può ancora accadere. Tre punti di svantaggio si possono recuperare. Riguardo il futuro, non vorrei fare il passo più lungo della gamba, per ora sto bene così e mi godo questa opportunità. Se il mister mi chiamerà ancora in causa cercherò di dare il massimo. Poi con il tempo si vedrà". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE