Cerca

L'intervista

Monterotondo Scalo, Lalli: "Bravi a non mollare credendoci fino alla fine"

Il regista della compagine rossoblù, intervistato dalla società, analizza il ritorno in campo e il primo successo ottenuto sul campo del Fiumicino

14 Aprile 2021

Lalli

Il regista del Real Monterotondo Scalo, Alessio Lalli (Foto ©Lori)

Anche il Real Monterotondo Scalo è partito con il piede giusto nell'infernale girone A battendo in rimonta il Fiumicino al Desideri. Una prima partita di campionato sicuramente non semplice per i ragazzi di Attilio Gregori che, una volta andati sotto nel punteggio, sono riusciti a ribaltare tutto nelle battute finali del match con gli aeroportuali rimasti con due uomini in meno. Lalli, Lupi e Baldassi sono valsi ai rossoblù i primi tre punti della stagione 2.0. Ed è proprio l'autore del primo sigillo degli eretini a commentare la prestazione dei suoi rilasciando le proprie dichiarazioni alla società del presidente Bruno Saccà. "E’ stata un’emozione incredibile, aspettavamo questo momento da mesi, siamo felicissimi di aver ricominciato e soprattutto di essere partiti con una bella vittoria. Non è stata una partita facile, abbiamo giocato su un campo difficile, contro una buona squadra. Siamo stati bravi a non aver mollato e a crederci fino all’ultimo. Voglio fare i complimenti ai miei compagni di squadra per questa prestazione, abbiamo giovani molto bravi, Under forti e anche i nuovi arrivati ci daranno una grande mano". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE