Cerca

Dopo gara

Rubino: "Piccolo passo falso ma siamo pronti a rifarci. La Tivoli? Una sfida"

Il centrocampista analizza a 360 gradi la prestazione dei tiburtini con la W3 Roma Team e il suo ritorno al calcio giocato 

26 Aprile 2021

Rubino

Luca Rubino esulta dopo il gol della Tivoli (Foto ©Gazzetta Regionale)

Che quella contro la W3 Roma Team sarebbe stata una gara difficilissima lo si sapeva, ed effettivamente è stato quello che ha confermato anche il terreno di gioco. La Tivoli ha raccolto un punto nel suo secondo appuntamento stagionale trovandosi di fronte una squadra che ha dimostrato ancora una volta di potersela giocare con tutti. Ad analizzare la prestazione dei ragazzi di Lucidi è l’autore del gol degli amarantoblù, il centrocampista Luca Rubino. "Sapevamo che avremmo incontrato una squadra organizzata, che gioca insieme da tempo e con un mister preparato. Proprio per questo nelle due settimane avute abbiamo cercato di preparare la partita al meglio non tralasciando neanche il minimo particolare. Purtroppo però non siamo riusciti a vincere e siamo consapevoli che anche il minimo passo falso può alla fine risultare decisivo considerato il format del campionato. Diciamo che non siamo stati bravi in alcune circostanze ma anche qualche episodio ci è stato sfavorevole. Ma dall’altro lato dico anche che alla fine ci prendiamo questo punto perché abbiamo visto che in questo girone può accadere di tutto, anche analizzando i risultati delle altre squadre. Secondo me non ci sarà un’ "ammazza campionato" ma ripeto, sappiamo che non possiamo concedere nulla e forse è proprio questa "paura" che non ci ha permesso ieri di esprimerci come volevamo". Mercoledì si torna subito in campo con la Tivoli attesa dalla trasferta romana contro la Luiss. "Fortunatamente avremo subito l’occasione per rifarci - prosegue Rubino - il bello del calcio è proprio questo. Perciò in questi due giorni cercheremo di ricaricarci per poi tornare in campo con il solo obiettivo dei tre punti”. Il centrocampista è stato uno degli ultimi ad arrivare alla corte del tecnico Fabio Lucidi. "Nell’ultimo periodo avevo deciso di dedicarmi ad altro - conclude il centrocampista - e avevo messo il calcio in disparte. Ma il mister mi ha voluto fortemente così come la società, un club importante come pochi ce ne sono in giro e in cui abbia mai giocato. Inoltre ho ritrovato vecchi compagni di squadra e mi sono trovato subito in sintonia con tutto l’ambiente. Per me è una nuova sfida e sono pronto ad onorarla fino alla fine". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE