Cerca

Girone E

Montespaccato, profumo di salvezza: Siena ko, colpaccio azzurro!

I ragazzi di Ferazzoli, al rientro in panchina, interrompono la lunga serie positiva dei bianconeri e si staccano dal treno play out. L'Aquila Montevarchi aggancia il Trastevere in vetta nell'altro recupero

28 Aprile 2021

24a GIORNATA - 01 aprile 2021

Montespaccato Savoia 2 - 0 ACN Siena
Monte Savoia

Il Montespaccato Savoia mette ko il Siena (Foto ©Vamos)

MONTESPACCATO SAVOIA Tassi 6.5, Silvestro 6.5, Di Nezza 7, Bassini 7, Petricca 6, Tataranno 6.5, Catese 6 (45’st De Dominicis sv), Putti 6.5 (37’st Proietto sv), Ansini 6 (27’st Riccucci sv), Calì 6, Gambale 6.5 PANCHINA Langellotti, Finucci, Benedetti, Nanci, Pesarin, Svidercoschi ALLENATORE Ferazzoli

SIENA Narduzzo 5.5, Terigi 6, Agnello 6, Farcas 5.5, Guidone 6, Guberti 6, Bani 6 (21’st Orlando 6), Ruggeri 5 (1’st De Angelis 5), De Falco 6 (25’st D’Iglio 6), Pavlak 5.5 (1’st Martina 6.5), Guarino 6 (1’st Mignani 6) PANCHINA Gragnoli, Schiavon, Haruna, Padulano ALLENATORE Gilardino

MARCATORI Ruggeri aut. 19’pt, Bassini 2’st 

ARBITRO Di Loreto di Terni 4.5

ASSISTENTI Bettani di Treviglio, Mallimaci di Reggio Calabria

NOTE Allontanato al 14’st Caridi (S), al 30’st Gilardino (S) Ammoniti Petricca, Bani, Martina Angoli 2-12 Rec. 1’pt - 5’st

Il Montespaccato Savoia festeggia come meglio non avrebbe potuto il ritorno in panchina di mister Ferazzoli. Gli azzurri ritrovano infatti i tre punti nel recupero della 24esima giornata, battendo al Don Puglisi nientemeno che il Siena. Due a zero il risultato finale in favore dell'undici capitolino che interrompe la lunghissima serie positiva dei bianconeri e si stacca momentaneamente dal treno play out. Gara vivace sin dai primi minuti. A provarci per primo è il Monte dopo pochi secondi con Putti, tiro ribattuto con Tataranno che cerca l’imbucata ma manda sul fondo. Il Siena risponde al 3’ con Guberti, tiro mal calibrato che non crea difficoltà a Tassi. Al 10’ di nuovo padroni di casa con Ansini, che su calcio di punizione manda di poco alto. Due minuti più tardi occasionassima per Gambale, che servito ottimamente da Calì trova la respinta di Terigi. Sul fronte opposto bello spunto di Guberti, palla per Agnello che da fuori non trova la porta per un soffio. Al 19’ si sblocca il punteggio con i ragazzi di Ferazzoli che riescono a passare: azione insistita e batti ribatti in area di rigore ospite, Ansini tenta la rovesciata con la sfera che carambola sui piedi di Gambale, tiro teso al centro che Ruggeri indirizza nella propria porta. Il Siena sembra accusare e gli azzurri mantengono la sfida in pugno. Gli ospiti si rivedono soltanto al 35’ con Bani dalla distanza che manda fuori, e poco dopo con un traversone dalla destra respinto con i pugni da Tassi. Nella ripresa, subito una grande chance per Gambale, tiro ad incrociare che termina sul fondo sull’uscita di Narduzzo. Al 2’ il Montespaccato raddoppia: punizione al limite contrastatissima dal Siena, sulla palla va Bassini col sinistro che tenendo la traiettoria bassa inganna la difesa e Narduzzo. Gol pesantissimo del difensore che complica seriamente la gara dei toscani. Al 12’ la squadra di Gilardino prova a rientrare in partita trovando anche il gol che dimezza lo svantaggio, ma Guidone viene pescato in fuorigioco sul cross da sinistra di Bani e dunque è tutto da rifare. Gilardino le prova tutte mettendosi a chiara trazione anteriore ma i bianconeri di fatto conquistano soltanto una lunga serie di corner, che però producono ben poco. Alla mezz’ora siparietto tra lo stesso tecnico campione del mondo e Di Loreto che lo espelle, ma il mister resta inchiodato per diversi minuti alla panchina affermando di non aver detto nulla. Poco dopo altro episodio che fa infuriare i toscani, stavolta con Guidone che cade in area dopo il contatto con Petricca ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il penalty. Il Siena spinge e al 42’ Tassi si oppone sul capitano ospite Guidone. Poco dopo Martina trova la deviazione decisiva di Tataranno in calcio d’angolo. Negli ultimissimi minuti il Monte regge bene e dopo 4’ di recupero arriva il fischio conclusivo che consegna una vittoria preziosissima ai ragazzi di Fabrizio Ferazzoli. L’altra partita del girone E ha visto invece il successo in rimonta dell’Aquila Montevarchi sul Lornano Badesse, un 1-2 che permette ai rossoblù di agganciare il Trastevere in vetta alla classifica.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE