Cerca

primavera 2

Come all'andata: tra Napoli e Frosinone finisce senza reti

Il recupero della 16ª giornata tra la formazione partenopea e quella ciociara termina a porte inviolate. I padroni di casa ci provano nel finale, ma i gialloblù evitano il ko

06 Maggio 2021

16a GIORNATA - 03 aprile 2021

Napoli 0 - 0 Frosinone
Marsella ©De Cesaris

Luigi Marsella, allenatore del Frosinone Primavera ©Mirna De Cesaris

NAPOLI Idasiak, Potenza, Romano, Virgilio, Spedalieri, Costanzo, Cioffi (20’st Vergara), Cataldi (31’st Iaccarino), Ambrosino, Labriola, D’Agostino PANCHINA Pinto, Barba, Sepe, Guarino, Acampa, Sami, Umile, Furina, Amoah ALLENATORE Cascione
FROSINONE Trovato, Nigro, Coccia, Santarpia, Maestrelli, Bracaglia, Mattarelli (23’st Perez), Bruno (20’st Battisti), Luciani, Vitalucci, Maugeri (20’st Jirillo) PANCHINA Vettorel, Potenziani, Santi, Di Palma, D’Agostino, Orlandi, Jirillo ALLENATORE Marsella
ARBITRO Arace di Lugo di Romagna ASSISTENTI Dell’Arciprete di Vasto e Monaco di Termoli
NOTE Ammoniti Bracaglia, Spedalieri, Cioffi, Maestrelli Rec. 4'st

Termina a porte inviolate il match che porta il Napoli in zona play-off. Al 5’ è subito occasionissima per i partenopei con la conclusione tentata da D’Agostino ma Trovato è bravissimo a mettere il pallone in corner. I giallazzurri rispondono pochi minuti dopo con Maugeri che cerca la soddisfazione personale con il tiro di potenza ma la sfera finisce di poco sopra la traversa. Il match è una continua alternanza di occasioni per le due formazioni che rendono il match estremamente equilibrato. Al 22’ ancora Trovato si fa trovare pronto sul tiro di Labriola che scatenato si rende pericoloso anche tre minuti più tardi su insidioso calcio di punizione. Sul finale di primo tempo altra grande occasione per i padroni di casa con il pallone che colpisce clamorosamente il palo. Nella ripresa parte bene la squadra di Marsella col buon cross di Vitalucci per Bruno che sfiora di testa, con Potenza che viene prontamente a spazzare il pallone. Cinque minuti dopo Labriola da calcio d’angolo cerca compagni in area trovando l’incornata di Spedalieri ma la sfera finisce alta. Con il match ancora bloccato sullo 0-0 il Napoli si rende nuovamente pericoloso al 25’: brutta uscita a vuoto di Trovato ma a commettere l’errore peggiore ci pensa Costanzo che lasciato solo in area manda il pallone sul secondo palo. A dieci minuti dal termine la sfida si infiamma con le proteste del Frosinone per un presunto fallo di mano in area di Romano giudicato regolare dall’arbitro. Al 40’ Iaccarino appena entrato serve Labriola che ha un paio di occasioni per insaccare il pallone in porta ma la sfera finisce fuori. I minuti finali vedono ancora le due formazioni darsi battaglia senza però trovare la fiammata giusta per sbloccare un match comunque combattuto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni