Cerca

l'intervista

Jem's, Mule: "Tornare a confrontarsi è fondamentale per i bambini"

L'istruttore dei 2013: "Vedere la loro capacità di saper aspettare e la forza nel raggiungere i loro obiettivi è stato un grande insegnamento per me"

16 Maggio 2021

Jem's, Mule: “Tornare a confrontarsi è fondamentale per i bambini”

In casa Jem's ci si prepara ad affrontare un grande futuro. La ritrovata possibilità di fare partitelle o comunque dare vita ad allenamenti decisamente più vicini a quelli a cui eravamo abituati pre Covid è sicuramente un'opportunità preziosa che la società sta cogliendo a pieno. Esempio ne sono i 2013 di mister Fabio Mule: “In questi giorni sto notando un'aria diversa al campo, diciamo che è arrivata quella ciliegina sulla torta che prima mancava. La partitella finale, l'aria di sfida in campo tra i ragazzi, vederli giocare mostrando tutto l'amore che hanno per questo sport, tutti fattori che ripagano me e la società per gli sforzi fatti nell'ultimo anno”. A proposito del recente passato l'istruttore ci tiene a dire: “Nonostante abbiano vissuto un anno così duro, fatto di privazioni e distanziamenti, i ragazzi non hanno mai perso la costanza e la voglia di allenarsi. Hanno sempre dimostrato tanta allegria e questo ha fatto la differenza. E' stato un anno difficile, dove abbiamo cercato di ovviare alla mancanza della partitella con giochi sempre nuovi. Loro non hanno mai perso la voglia di giocare e divertirsi e questa è la cosa che mi ha fatto più piacere. Non si sono mai fermati nonostante le difficoltà dandomi un grande insegnamento: saper aspettare e continuare ad andare avanti per raggiungere l'obiettivo”. Ora però si torna sempre più verso la tanto sospirata normalità: “Tornare alle partitelle è fondamentale perchè con questa possibilità si chiude il cerchio di tutto il lavoro fatto in quest'anno così duro. Il confronto, a questa età, aiuta a crescere, è indispensabile e ci aiuta anche a misurarci. L'obiettivo è giocare divertendosi, non badando al risultato, però il confronto e la sfida devono esserci. Tornare alla possibilità di fare partitelle, interne o con altre società, non potrà che giovare a tutti noi, società, istruttori e bambini”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE