Cerca

Focus

Filippo Missori: l'universale della Roma all'esordio in Primavera

L'esterno giallorosso si sta rivelando un giocatore incredibilmente duttile. Le recedenti ed ottime prestazioni non sono passate inosservate ad Alberto De Rossi

18 Maggio 2021

Filippo Missori: l'universale della Roma all'esordio in Primavera

Con la ripresa del campionato di Under 17, sono tornati a correre i 2004 della Roma continuando a dimostrare di essere uno dei gruppi più forti visti negli ultimi anni dalle parti di Trigoria. "Ci faranno divertire quando arriveranno in Primavera" è la frase che risuona da tempo nella testa degli addetti ai lavori ed invece i Campioni d'Italia stupiscono anche in questo. Un blocco sostanzioso sta decisamente bruciando le tappe: Davide Mastrantonio è ormai in pianta stabile con Alberto De Rossi, Giacomo Faticanti sta accumulando sempre più minutaggio e ogni tanto si vede Riccardo Pagano, che insieme a Luigi Cherubini è fisso in Under 18. Nel match di Torino ha fatto il suo esordio con capitan Tripi e compagni Filippo Missori, premiato dallo staff dopo eccellenti prestazioni con il team di Fabrizio Piccareta. Originariamente terzino destro, in passato è stato spesso impiegato anche sul versante opposto, vale a dire quello di sinistra. In questa stagione si sta riscoprendo anche come un abile centrocampista offensivo dalle qualità tecniche, mai in dubbio da oramai anni a questa parte e, soprattutto, da una duttilità sorprendente. Cambiano i ruoli, cambia l'interpretazione della gara in base alla posizione in campo, ma non cambia mai il valore delle prestazioni di Missori che, come detto, sono sempre ottime. Nelle ultime uscite ha dimostrato di aver sviluppato anche caratteristiche che fino a qualche tempo fa ha tenuto forse nascoste, come la visione di gioco e la continua ricerca della verticalizzazione, alcuni degli aspetti per cui si è distinto dall'inizio di questo mini campionato; insomma, peculiarità che non proprio tutti i terzini si possono permettere il lusso di sfoggiare. Ne sono una chiara dimostrazione gli assist realizzati fin qui, come ad esempio il filtrante per Liburdi che valse il pareggio nel derby contro la Lazio, o il cross a tagliare per lo splendido colpo di tacco di Padula nel 5-0 ai danni del Pisa. Staremo a vedere come e quanto verrà impiegato da qui al termine della stagione ma una cosa al momento è certa: Filippo Missori si sta prendendo la Roma. E non solo l'Under 17. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE