Cerca

L'intervista

Morelli: "La squadra ha reagito da subito. Vinceranno le motivazioni…"

Il Vicepresidente rossoblù analizza il momento con un occhio di riguardo alle ultime due partite, decisive per proiettare l’Unipomezia ai play off

28 Maggio 2021

Morelli

Il Vicepresidente rossoblù, Emanuele Morelli (Foto ©Unipomezia)

La sconfitta di Frascati non può pregiudicare un’intera stagione, un lavoro iniziato ormai da tanti anni con il primo traguardo da raggiungere che si è soltanto parzialmente allontanato. Già da domenica, infatti, l’Unipomezia avrà la grandissima chance per riportarsi al comando della generale dato che la Lupa riposerà. Quindi c’è un solo risultato da dover a tutti i costi centrare contro il Campus Eur ed è quello dei 3 punti. A fare il punto in casa rossoblù è il Vicepresidente Emanuele Morelli.

Buongiorno Vicepresidente, come ha reagito in settimana la squadra dopo il ko di domenica scorsa?

"Non avevo dubbi che questo gruppo avrebbe reagito subito alla grande. Questi ragazzi sono uomini prima di tutto e già dal primo allenamento si sono rimessi a lavorare a testa bassa e ad altissima intensità. Credo che la sconfitta di Frascati sia stata anche salutare, sappiamo qual è l’obiettivo da raggiungere e mai come quest’anno ci siamo vicini. Lo sa soprattutto la squadra, siamo pronti a vincere le ultime due partite".

Domenica arriva il Campus Eur. Che partita ti aspetti?

"Loro sono un gruppo giovane e guidato da un ottimo allenatore come Cangiano che conosciamo bene e che gioca un bel calcio. Ma dovremo pensare soltanto a noi stessi e dare tutto in campo per conquistare la vittoria".

A due giornate dal termine, avvertite un pò di pressione?

"Questo è inevitabile, ma chiunque viene a giocare con l’Unipomezia la sente dall’inizio per gli obiettivi che ha un club come questo. Ma come ho già detto questo è un gruppo di uomini veri e abbiamo in rosa giocatori che hanno già vinto anche in altre categorie. Perciò sono sicuro che sapranno gestire questa pressione nel migliore dei modi e trasformarla in qualcosa di positivo".

Anche all’ultima giornata affronterete una squadra che non avrà più nulla da chiedere, ma le insidie sono sempre dietro l’angolo…

"Io mi auguro che ognuno, sia domenica che mercoledì, si comporti in modo professionale, ma se così non dovesse essere dall’altra parte ci saranno delle motivazioni ancora più forti di una squadra, un club e un’intera famiglia che si stanno giocando una bella fetta di un avvenire importante". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE