Cerca

Girone C

La Tivoli si diverte e fa cinquina al Vescovio: tiburtini a un punto dalle finali

La squadra di Lucidi saluta il Galli con un'autentica prova di forza ma tutto si deciderà domenica sul campo dell'Atletico Lodigiani

02 Giugno 2021

10a GIORNATA - 30 maggio 2021

Tivoli 5 - 1 Atletico Vescovio
Tivoli

La Tivoli esulta all'Olindo Galli (Foto ©De Cesaris)

TIVOLI Facchini 6, Giocondi 6.5, Virdis 6, Rubino 7 (21’st Laurenti 6.5), Fusaroli 6.5, Passiatore 6.5, Morbidelli 8 (12’st Blandino 6), Mastromattei 6.5 (30’st Montesi sv), Teti 7 (36’st Danieli sv), Ferrari 6.5 (13’st De Costanzo 6.5), Dominici 7 PANCHINA Costantini, Valentini, D’Urbano, Giovanazzi ALLENATORE Lucidi

ATLETICO VESCOVIO Levantini 5.5, Fisiani 5.5, Lunghi A. 5, Lunghi I. 5.5, Dalla Palma 5 (22’st Costa 5.5), Ciampini 5 (9’st Midulla 6), Fabrizi 5.5, Evora Barros 5, Pietrobattista 5.5 (32’st Nocera sv), Amici 5.5 (24’st Romano 6), D’Amico 5 (32’st Piroux sv) PANCHINA Passini, Criscuolo, Bornigia, Fichera ALLENATORE Testardi

MARCATORI Morbidelli 29’pt e 8’st (T), Teti 35’pt (T), Rubino 10’st (T), Laurenti 27’st (T), Midulla 39’st (AV)

ARBITRO Franciosa di Ciampino 6

ASSISTENTI Menicocci di Viterbo, Spinetti di Albano Laziale

NOTE Espulsi al 16’st Criscuolo e Bornigia (AV) dalla panchina Ammoniti Pietrobattista, D’Urbano, Evora Barros Angoli 6-2 Rec. 1’pt - 0'st

Le sorti finali del girone C sono rimandate a domenica 6 giugno. Il campionato si deciderà all'ultimo appuntamento che vedrà impegnare Tivoli e Sora anche su campi diversi. Ai tiburtini non basta infatti il largo 5-1 ottenuto al Galli contro l'Atletico Vescovio per archiviare definitivamente la pratica, considerato che anche i bianconeri hanno travolto il Casal Barriera all'Usai. Distanze invariate dunque con i ragazzi di Lucidi che avranno comunque due risultati su tre a disposizione nella trasferta del Francesca Gianni. Arremba subito la Tivoli. Dopo pochi secondi dal fischio d’inizio Dominici è servito in profondità sulla sinistra e scappa via, l’esterno deposita anche in rete ma il gol non vale per fuorigioco. Al 7’ altro strappo della squadra di Lucidi: Morbidelli sulla destra scambia con Giocondi, palla dentro che Mastromattei non riesce ad addomesticare. L’azione prosegue, altro traversone di Morbidelli con Dominici che manca la palla di un soffio. I tiburtini riescono a proporsi con facilità sulla corsia di destra e ancora Morbidelli poco dopo pennella l’ennesimo cross. Stavolta è Teti che non riesce ad impattare. La Tivoli preme, ma al 16’ sono i ragazzi di Testardi a sfiorare il vantaggio: Fabrizi imbuca Pietrobattista, tiro incrociato del 9 che termina di poco a lato. Tre minuti più tardi i padroni di casa passano con Teti, ma il bomber si trova al di là dell’ultimo difensore e tempestivamente si alza la bandierina dell’assistente. Ancora Morbidelli, al 21’, si mette stavolta in proprio e conclude in porta, Levantini la guarda uscire vicinissima al palo. Lo stesso numero 7 va col sinistro a giro al 27’ mancando nuovamente di poco il bersaglio. Gli enormi sforzi dell’esterno vengono meritatamente premiati due minuti più tardi. Fusaroli sfiora già il vantaggio stampando di testa sulla traversa, la palla torna buona per Morbidelli che con un tiro non irresistibile sorprende Levantini. Il gol galvanizza la squadra di Lucidi che va ancora in rete con Fusaroli al 31’, ma Franciosa fischia il fallo del difensore su Lunghi. La carica amarantoblù non si placa e al 35’ il raddoppio è buono: Dominici imbeccato sulla sinistra mette dentro, dove Teti deve soltanto spingerla in rete, è 2-0. Tivoli vicina alla terza marcatura quasi allo scadere con Rubino, che solo davanti a Levantini trova la grande risposta di piede del numero 1 ospite, dopo una punizione deviata a Mastromattei. Nella ripresa il copione non cambia e i tiburtini sfiorano subito il vantaggio con Levantini che manda sul palo una deviazione maldestra di Lunghi. All’8’ arriva il tris targato ancora da uno strepitoso Morbidelli dopo lo scambio con Rubino, che poi quadruplica personalmente al 10’ calando il 4-0 dei padroni di casa. Grande nervosismo sulla panchina ospite con due giocatori espulsi dal fischietto di Ciampino. C’è ancora tempo per il quanto gol amarantoblù al 27’ con il neo entrato Laurenti, mentre al 33’ spettacolare rovesciata di De Costanzo respinta con un grande intervento da Levantini. Nel finale il Vescovio salva l’orgoglio trovando con Midulla il gol della bandiera. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE